Lupi ancora a secco: costa caro l’avvio shock al “Barbera”. Sotto 2-0 dopo 4 minuti, Rossetti la riapre ma Bontà sbaglia dal dischetto il gol del pari

PALERMO-CAMPOBASSO 3-1

Reti: 3′ Silipo, 4′ Valente, 54′ Rossetti, 80′ Brunori.

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti; Buttaro, Lancini (81′ Perrotta), Marconi; Almici (57′ Doda), Odjer, Luperini (56′ Dall’Oglio), Valente; Silipo (62′ De Rose), Floriano (62′ Brunori); Soleri. A disp.: Massolo, Giron, Marong, Fella, Corona, Peretti. All. Giacomo Filippi.

Campobasso (4-3-3): Raccichini; Sbardella (69′ Fabriani), Dalmazzi, Menna, Vanzan (82′ Liguori); Candellori (82′ Di Francesco), Bontà, Giunta; Vitali (60′ Pace), Rossetti, Emmausso (46′ Tenkorang). A disp.: Zamarion, Coco, Nacci, Martino, De Biase, Ciocca, Magri. All. Mirko Cudini.

Arbitro: Sig. Gabriele Scatena di Avezzano. Assistenti: Cataldo di Bergamo e Stringini di Avezzano. Quarto ufficiale: Fichera di Milano.

Note: ammoniti Giunta, Luperini, Sbardella, Dall’Oglio. Espulsi al 42′ Giunta per doppia ammonizione e al 58′ Odjer. Recupero 1’pt+4’st. Angoli 4-5. Spettatori 2500 circa di cui 150 ospiti.

Pronti-via e 2-0 per il Palermo. Esattamente 4 minuti e i padroni di casa si regalano il doppio vantaggio, aiutati anche da qualche distrazione difensiva rossoblu. Il Campobasso paga un avvio da incubo questa volta e torna in Molise ancora senza punti. Eppure dopo una mezz’ora giocata soprattutto dai rosanero, gli uomini di Cudini hanno preso in mano il pallino del gioco (nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Giunta al 42′) con diverse azioni ben orchestrate, accorciando le distanze ad inizio ripresa con un’azione irresistibile di Rossetti (terzo gol stagionale) che ha ridato speranze anche ai 150 ultras campobassani presenti al “Barbera”. All’80’ il forcing rossoblu ha premiato gli sforzi di Vitali e compagni con l’assegnazione di un penalty pesantissimo che avrebbe dato nuovo slancio alla partita degli ospiti e, addirittura, velleità di vittoria dopo aver ristabilito la parità numerica per il rosso diretto ai danni di Odjer (58′). Il tiro dagli undici metri, tuttavia, di Capitan Bontà (migliore in campo fra i suoi) finisce sulla traversa e, gol mangiato gol subìto, il Palermo nel contropiede successivo legittima la vittoria con il 3-1 definitivo firmato in contropiede dal neo entrato Brunori. Paganese, Monopoli, Bari e Turris: quattro delle prime dieci squadre in classifica generale attendono il Campobasso nelle prossime giornate, prima di incontrare l'”abbordabile” Picerno.

LA CRONACA DEL MATCH

3′ – GOOOL del Palermo. Traversone dalla destra destinato ad uscire sul fondo, Sbardella valuta male e la tiene in gioco ma la palla finisce ai padroni di casa, servito Silipo che in mezzo all’area calcia e batte Raccichini.

4′ – GOOOL del Palermo. Dopo una prima parata miracolosa su Floriano lanciato a rete Raccichini nulla può sul tiro di Valente che raddoppia dopo solo un giro di lancette dell’orologio con un tiro a giro che infila tre difensori rossoblu. Partenza shock per i Lupi.

15′ – Ancora Matteo Raccichini protagonista su Floriano in contropiede che tutto solo viene ipnotizzato dall’estremo rossoblu che evita il 3-0 per i padroni di casa.

26′ – Calcio d’angolo dalla destra di Raccichini con Valente che spizza di testa ma la palla finisce fuori.

35′ – Il Campobasso sembra reagire: bello scambio a limite Vitali-Emmausso con il tiro del numero 37 romano ribattuto dalla difesa.

37′ – Duello fisico vinto da Rossetti su Lancini, destro dell’attaccante rossoblu che finisce fuori.

40′ – Calcio di punizione di Giunta nella mischia, respinge la difesa e palla sui piedi di Vitali che calcia di sinistro a lato.

41′ – Rossetti combatte in area ma non fa male il tiro che ne consegue.

42′ – Giunta, già ammonito, commette un fallo tattico col Sileri lanciato in contropiede: il signor Scatena lo ritiene tale ed estrae il giallo per la seconda volta costringendolo ad abbandonare il campo anzitempo. Lupi in dieci.

53′ – GOOOL del Campobasso. Rossetti fa tutto da solo: entra in area dalla destra, supera Lancini e scaglia un destro in diagonale che infila Pelagotti.

57′ – Angolo per Sileri che colpisce di testa ma senza fortuna.

79′ – Calcio di rigore per il Campobasso. Capitan Bontà va sul dischetto ma il suo piatto destro finisce sulla traversa.

80′ – Gol mangiato, gol subìto: contropiede del Palermo e Brunori infila Raccichini in uscita tra le gambe.

Ⓒ foto A. Lo Monaco

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: