Corrente elettrica a carico del vicino di casa, scoperto dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Termoli hanno deferito in stato di libertà un 40enne a San Giacomo degli Schiavoni per il reato di furto aggravato.

I militari, a seguito di accurati accertamenti, eseguiti con l’ausilio tecnico di personale specializzato dell’Enel, riuscivano ad appurare che l’uomo, attraverso un cavo installato abusivamente, fruiva illecitamente di energia elettrica dall’impianto del vicino di casa. Sono in corso ulteriori indagini per quantificare il danno complessivo subito dalla vittima. Il quarantenne dovrà rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria di quanto compiuto, mentre si consolida l’attività di contrasto dei Carabinieri anche verso quelle condotte illecite osservate dai cosiddetti “furbetti” ai danni di ignari cittadini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: