Concorso europeo sul Cyberbullismo, la scuola media D’Ovidio protagonista a ritmo di rap

La scuola secondaria di primo grado Francesco D’Ovidio di Campobasso è tra le scuole vincitrici del bando di selezione “Scelgo io” ideato dall’Associazione Cuore e Parole Onlus e promosso dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del progetto cofinanziato dalla Commissione Europea “Generazioni Connesse”.

Il bando, rivolto agli alunni e alle alunne di tutte le classi delle scuole secondarie di primo grado su tutto il territorio nazionale, è finalizzato alla promozione di un corretto uso della Rete e alla prevenzione e al contrasto del fenomeno del cyber-bullismo, adescamenti on line e dipendenze web-mediate, attraverso laboratori creativi per il rafforzamento dell’espressività, la valorizzazione dei talenti artistici, la diffusione della cultura della solidarietà e l’educazione fra i pari. Le classi II C e B della scuola D’Ovidio, coordinate dalle professoresse Oriente, Serra e Fazioli, hanno ottenuto il lusinghiero risultato grazie alla realizzazione delle parole e della musica del rap “Ne pas ce murer”. Nel brano, accattivante nel ritmo e nelle parole, i giovani autori hanno sottolineato quanto sia importante ribellarsi alle angherie e al potere che il bullo esercita attraverso il web e trovare il coraggio di denunciare le situazioni di sottomissione. E come recita il ritornello del brano: “No, non ci casco più. Non mi spaventi. Non mi controlli tu. Non hai potere”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: