Carburante agricolo, domanda unica anche per terreni in altre regioni

Buone nuove per le imprese agricole molisane in merito all’assegnazione del carburante agricolo loro spettante. Grazie ad un’azione sinergica fra Coldiretti Molise e l’Assessorato regionale all’Agricoltura, anche quest’anno le aziende molisane che hanno terreni anche in altre regione, potranno richiedere il carburante presentando un’unica domanda all’Ufficio UMA dell’Assessorato. Il carburante viene assegnato loro in base al “fascicolo aziendale” ovvero un documento che racchiude una serie di informazioni sulle imprese fra cui l’estensione e l’ubicazione dei terrenti ed il loro utilizzo.

Ciò è stato possibile, sottolinea Coldiretti, grazie alle ripetute istanze sottoposte all’assessorato all’Agricoltura, rappresentando le necessità dei propri associati. Istanze rapidamente accolte dall’assessorato che, pur a pochi giorni dall’insediamento del nuovo Governo regionale, ha emanato una disposizione che consente di venire incontro alle necessità del settore.

Gli imprenditori interessati potranno quindi presentare, anche quest’anno, un’unica istanza all’ufficio regionale o provinciale, ricadente nel territorio della C.C.I.A.A. presso la quale risultano iscritti, pur avendo altri terreni in regioni limitrofe. Inoltre, relativamente ai terreni ricadenti in altre regioni, sarà assegnato il quantitativo di carburante riferito ai lt/Ha ordinario riportato nelle tabelle dei consumi allegate al predetto DM del 30.12.2015, senza considerare le eventuali maggiorazioni, che le Regioni limitrofe hanno stabilito per i loro territori.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: