Carabinieri, intensificata l’attività di controllo

A cavallo del fine settimana scorso, i Carabinieri delle Compagnia di Termoli (CB) hanno effettuato numerosi controlli sul territorio di competenza, con la precipua finalità di assicurare l’ordine e la sicurezza pubblica e, in particolare, di prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio nonché le violazioni concernenti l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di dette attività, con riferimento alle verifiche su strada, sono stati sottoposti a controllo 99 veicoli, identificate 248 persone, effettuate 9 perquisizioni d’iniziativa tra personali, veicolari e domiciliari, elevati diversi verbali per accertate infrazioni al Codice della Strada per un importo complessivo pari a circa 2.000 euro e sequestrata 1 autovettura.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Termoli (CB) inoltre, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino (CB) un 23enne originario di Campobasso già censito nelle Banche Dati in uso alle FF.PP., ai sensi dell’art. 73 del D.P.R. 309/1990, poiché colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso infatti, notato mentre passeggiava nel centro di Campomarino (CB) in atteggiamento sospetto, veniva immediatamente controllato e sottoposto a perquisizione personale d’iniziativa, venendo trovato in possesso di 6 involucri in cellophane contenenti Hashish del peso complessivo di 5 grammi. La successiva perquisizione domiciliare si concludeva invece con esito negativo.

Sempre in Campomarino (CB), nel corso del medesimo contesto operativo, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 29enne di origine albanese titolare di numerosi precedenti di polizia, ai sensi degli artt. 4 della L. 110/1975, 116 del C.d.S. e 76 della L. 159/2011, poiché colto nella flagranza dei reati di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, guida di autoveicolo senza patente poiché mai conseguita (con recidiva biennale e violazione commessa da soggetto sottoposto a misura di prevenzione) e violazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Campomarino (CB). Il giovane infatti, sorpreso in quel centro abitato alla guida di un’autovettura sebbene sprovvisto di patente di guida ed in palese violazione della misura di prevenzione a cui era sottoposto, veniva perquisito e trovato in possesso di una carabina ad aria compressa Gamo con potenza inferiore a 7,5 Joule di cui però lo stesso non era in grado di giustificare il porto, nonché di circa 5 grammi di Marijuana, mentre all’interno della sua abitazione non veniva ritrovato nulla di utile in merito.

Quanto complessivamente rinvenuto nel corso delle attività di controllo svolte, poiché illecitamente detenuto, veniva pertanto sottoposto a sequestro penale in attesa delle determinazioni del caso da parte della Procura della Repubblica di Larino (CB). I risultati conseguiti dalla Compagnia Carabinieri di Termoli (CB) nel corso di queste attività dimostrano, ancora una volta, la fondamentale importanza rivestita dall’attento e costante controllo del territorio svolto dall’Arma dei Carabinieri allo scopo di garantire, a tutti i cittadini, una migliore qualità della vita in un contesto di rispetto, tanto della legalità quanto delle buone regole della convivenza civile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: