Cade in casa e non riesce a rialzarsi, i Carabinieri salvano un 70enne ai domiciliari

Il suo legale non riusciva a comunicare con lui da qualche giorno e così si è rivolto ai Carabinieri di Mirabello Sannitico (CB). Gli uomini dell’Arma sono intervenuti ieri sera presso l’abitazione di un 70enne agli arresti domiciliari per cumulo di pene da scontare e, dopo aver sfondato la porta d’ingresso, lo hanno trovato a terra vicino ad una stufetta elettrica, impossibilitato a muoversi per le conseguenze di una brutta caduta. Immediata la richiesta dei sanitari del 118 che, giunti in paese, lo hanno caricato sull’ambulanza e portato in ospedale per le cure del caso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: