Basket, il turno infrasettimanale di serie C regala il derby al Termoli

AIRINO TERMOLI-ENNEBICI CAMPOBASSO 66-58 (21-13, 23-13, 15-16, 7-16)

Airino Termoli: Marinaro 14, Di Lembo M. 5, Coronese ne, De Gregorio 8, Colecchia, Sicuro, Colasurdo 5, Panetta, Magot 17, Davico 7, Recchi, Bertinelli 10. Allenatore: Di Lembo G.

Ennebici Campobasso: Marinelli 5, Ross 13, Traversi 4, Del Cioppo 5, Tondi 20, Perrone ne, Romagnoli 7, Ioffredi, Serafini 4. Allenatore: Sabatelli.

sabatelli mimmoIl turno infrasettimanale ha visto un Ennebici dal doppio volto nel derby di andata. Al Pala Sabetta primi due quarti ad appannaggio del Termoli, ultimi 20 minuti di gara a favore dei ragazzi di Sabatelli. Nel quintetto del capoluogo rientrava Marinelli, fermo sabato scorso per influenza. Sbagliato l’approccio al match, errori in difesa e poca precisione in fase offensiva hanno permesso al Termoli di chiudere i primi due periodi per 21-13 e 23-13. A metà gara si era già sul 44-26. Un parziale che non ha scoraggiato Tondi e compagni; nonostante i 18 punti da recuperare l’Ennebici Campobasso è tornata in campo dopo la lunga sosta con la giusta grinta e determinazione per riaprire il match. Migliorata la fase difensiva dei ragazzi di coach Sabatelli che questa volta hanno permesso al Termoli di mettere a referto appena 15 punti mentre per l’Ennebici sono 16 (59-42 il parziale alla mezz’ora. L’ultimo quarto ha visto il predominio dei ragazzi del capoluogo, che non ci stavano a perdere il derby. Il Termoli è diventato impreciso in attacco, complice anche la buona difesa di Ross e compagni. L’ultimo quarto si è chiuso con il parziale di 7-16, 66-58 il finale.

Nonostante la sconfitta l’Ennebici lascia il campo consapevole che la squadra sta crescendo. Concedere al Termoli solo 66 punti vuol dire che è stata un’ottima gara in fase difensiva; nelle giornate precedenti il Termoli ha segnato 93 punti, 84 nella seconda, 88 e 101 nella terza e quarta gara di campionato. Il quintetto del capoluogo ha ancora pochi punti nelle mani, ma solo con il lavoro si può migliorare e Coach Sabatelli lo sa. Neanche il tempo di analizzare il derby, domani si torna in campo al Pala Vazzieri arriva il Pineto, squadra alla portata che ieri ha vinto il secondo match di stagione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: