Al quadrangolare “Campobasso per lo sport” l’Alpo delle ex Mancinelli e Marangoni

Un appuntamento ormai fisso nel precampionato dei #fioridacciaio. Anche per il 2021 ritorna il torneo “Campobasso per lo sport”, l’evento coordinato dalla Ennebici in quest’edizione – la quinta in programma sabato 25 e domenica 26 settembre – all’insegna di un quadrangolare con al via, oltre al gruppo La Molisana Magnolia Campobasso, anche tre formazioni di A2: una del girone Nord (l’Alpo alla sua seconda esperienza nell’appuntamento del capoluogo di regione) e due del raggruppamento Sud (le formazioni campane di Battipaglia e Capri).

L’Alpo, formazione dell’hinterland veronese, è team che ha visto diversi ex #fioridacciaio nel proprio roster. Nello specifico, per l’edizione 2021/22, saranno due: l’esterna umbra Elisa Mancinelli (peraltro anche capitano del team) e la play-guardia Sofia Marangoni. Elementi come l’italo-brasiliana Nene Diene e la playmaker croata Lana Packovski rappresentano, al pari di Serena Soglia, delle vecchie conoscenze per il pubblico rossoblù, in grado di dare ulteriore spessore al roster di coach Soave, tra quelli maggiormente indiziati per un torneo di vertice nel raggruppamento.

Affidata alle cure del tecnico greco Maslarinos, il Battipaglia vuol valorizzare la formazione che ha vinto la coppa italiana under 20 a giugno nell’impianto amico del PalaZauli. A completare il roster trovano spazio la senior Potolicchio e due innesti del calibro di Coffau e Milani.

Neopromosso in A2, il Capri ha nelle oriunde Maggi e Rios i suoi riferimenti assoluti in un organico che, sotto le plance, potrà contare sulla solidità della pivot Manfrè. Nello scenario dell’Arena, le magnolie giocheranno sabato, alle 17.30, la prima semifinale contro Capri. Due ore dopo sarà la volta della sfida tra Alpo e Battipaglia. Alla domenica, invece, con gli stessi orari spazio alla finalina e alla finalissima che coinvolgeranno, rispettivamente, prima le perdenti e successivamente le vincenti della prima giornata di competizione.

L’evento vuol essere anche un’occasione per consentire al pubblico di poter vedere ulteriormente all’opera i #fioridacciaio. In tal senso, nelle prossime ore, la società definirà quelle che saranno le modalità d’ingresso all’evento. Per il tecnico delle magnolie Mimmo Sabatelli «questo nuovo appuntamento sarà l’occasione di affinare ulteriormente le intese e dare minutaggio soprattutto ai nostri prospetti che hanno avuto minori occasioni di gioco in considerazione del tour de force in cui saremo impegnati sino all’Opening Day di Moncalieri contro Empoli».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: