Affondo dell’On. Laura Venittelli al Movimento 5 Stelle del Basso Molise

“Se il pressappochismo e la scarsa conoscenza della realtà vera con cui il Movimento 5 Stelle intende portare avanti un modello di opposizione basata sulla demonizzazione del nulla venisse trasfuso in un’azione di governo saremmo nei guai”.

L’onorevole molisana del Pd Laura Venittelli usa toni perentori per rispondere all’ultimo attacco subito in ordine di tempo dai rappresentanti grillini del Basso Molise, animati solo dalla volontà di strumentalizzare ogni questione per cavalcare l’onda della protesta e garantendosi visibilità presso l’opinione pubblica.

“In altre occasioni avrei lasciato perdere una replica mirata alle accuse politicamente inconsistenti, ma sia l’approssimarsi della manifestazione di domenica prossima, sia altre iniziative discutibili di cui ci saremmo dovuti tutelare in altre sedi, hanno dato la stura alla presente risposta.

Al portavoce Di Michele desidero solo sottolineare come la battaglia portata avanti con gli emendamenti al decreto Sblocca Italia ha consentito di identificare un percorso più rigoroso per le ipotesi di trivellazioni e perforazioni del sottosuolo marino finalizzate alla ricerca di idrocarburi. Paletti ben più significativi del vecchio decreto Passera approvato dal governo Monti e che spostano le aree autorizzabili alla linea di confine con le acque internazionali”. In conclusione, l’onorevole Venittelli annuncia che il merito specifico del decreto Sblocca Italia sarà al centro di una conferenza stampa che sarà organizzata entro il prossimo fine settimana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: