M’illumino di meno, Legambiente e Arcidiocesi di Campobasso-Bojano insieme per il risparmio energetico

mi-illumino-di-menoCBM’illumino di meno la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sul Risparmio Energetico e la mobilità sostenibile. Il 19 febbraio 2016 si celebra la 12a edizione. Legambiente Molise, insieme con l’Arcidiocesi di Campobasso-Bojano, con la partecipazione del Comune di Campobasso, aderirà all’iniziativa promossa dal programma radiofonico per il 19 febbraio prossimo. La manifestazione consisterà nel coinvolgere tutti i parroci della Diocesi con un invito a celebrare la messa vespertina a lume di candela, dando un segno di grande sensibilità verso i temi ambientali, utile a sensibilizzare i fedeli sui temi del risparmio energetico, dedicando un passaggio all’argomento durante l’omelia, traendo anche spunto dall’Enciclica “Laudato Si”.

[highlight]L’evento simbolo si svolgerà alle ore 8.30 il 19 febbraio, presso la Chiesa del Sacro Cuore in Piazza S. Francesco a Campobasso, con una messa all’insegna del risparmio energetico (a lume di candela) [/highlight]presieduta dai Padri Francescani del Convento, Padre Luigi Pio Maria Chiarolanza e fra Giuseppe Trisciuoglio. Presente anche una delegazione di Legambiente che cercherà, assieme ai frati, di sensibilizzare i partecipanti alle tematiche del risparmio energetico e della mobilità sostenibile. Un’ottima occasione per rammentare a tutti che il Santo Padre ha spesso ricordato all’Angelus ed in concomitanza del vertice sul clima di Parigi COP21, il rispetto delle leggi poste da Dio nella natura e la riscoperta della dimensione morale della vita umana che deve divenire portatrice universale dei valori della salvaguardia del nostro pianeta e delle specie che lo popolano, insegnare e contestualizzare i valori insiti nella Bibbia che San Francesco d’Assisi, più di ogni altro, ha saputo reinterpretare incarnandoli nel concetto di carità/amore, attualizzando e disegnando una via possibile e futura (nel senso stretto e letterale del temine) per i milioni di credenti e non in linea con l’evoluzione meccanicistica del genere umano stesso. M’illumino di meno è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile, ideata da Caterpillar, storico programma in onda dal lunedì al venerdì su Radio2 dalle 17.30 alle 19. Giunta alla dodicesima edizione anche quest’anno la campagna coinvolge una varietà di soggetti: migliaia di ascoltatori, centinaia di associazioni ed i più importanti attori istituzionali. L’iniziativa si avvale da anni dell’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, dell’adesione del Senato e della Camera dei Deputati, del Patrocinio del Parlamento Europeo, nonché dell’adesione di centinaia di Comuni. Nella Giornata di M’illumino di meno (quest’anno il 19 febbraio 2016) sono stati spenti alcuni dei monumenti più in vista d’Italia e d’Europa e la giornata è diventata una vera e propria festa in cui il risparmio energetico è interpretato con eventi e manifestazioni a tema sul territorio: dai concerti in cui il pubblico pedala per produrre energia al museo che organizza una visita con la sola luce naturale.

L’invito ad aderire è rivolto anche a tutti gli amministratori e i cittadini (che in Molise partecipano da tanti anni) spegnendo le luci come segno e promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente. Pedalate cittadine, incentivi a usare i mezzi pubblici, rinunciare un giorno all’automobile sono solo alcune delle tante iniziative che è possibile organizzare per aderire. L’edizione di quest’anno, infatti, è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica di Radio2 promossa da Caterpillar in cui candidiamo la bicicletta a Premio Nobel per la Pace.

[box type=”info” ]Il decalogo di M’illumino di Meno 1. spegnere le luci quando non servono 2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici 3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria 4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola 5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre 6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria 7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne 8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni 9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni 10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città [/box]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: