Si dimette il parroco di San Giovanni in Galdo, il commento del Vescovo Bregantini

bregantiniDopo le dimissioni presentate dal parroco di San Giovanni in Galdo, don Dario Ferenc, conseguenti la sua assenza “ingiustificata” alla celebrazione della Santa Messa di mezzanotte di Natale che ha lasciato basiti i presenti nella chiesa del paesello alle porte di Campobasso, l’Arcivescovo Metropolita di Campobasso-Bojano Mons. Giancarlo Bregantini, ha inviato alla stampa una nota di ringraziamento nei suoi confronti per il lavoro svolto, motivando la stessa assenza con problemi di salute che ne impedirebbe il prosieguo dell’attività religiosa.

“Come vescovo della diocesi di Campobasso –Bojano accolgo le dimissioni da parroco espresse in forma diretta da parte del sacerdote Don Dario Ferenc, che si è reso consapevole di non poter più reggere il peso della responsabilità di guidare questa bella comunità di san Giovanni in Galdo. La decisione è maturata lentamente, poiché don Dario è segnato in questo periodo da una seria malattia cardiaca, che lo rende stanco e poco presente.

La notizia è stata comunicata alla parrocchia dallo stesso don Dario, durante la Santa Messa del 27 dicembre, festività della Sacra Famiglia. La popolazione ha appreso con rispetto la scelta fatta consapevolmente dal sacerdote. Infatti, è sempre stata una comunità paziente, capace di comprendere i limiti del suo pastore, e di apprezzarne le sue qualità vicino alla sua storia. Come vescovo accolgo con serenità questa sua scelta. Sempre gli sono stato vicino, con tanto garbo e cura paziente nella sua personale situazione. Alla sua parrocchia sarà assicurata nei prossimi giorni la guida di un nuovo pastore. A don Dario, la nostra stima e vicinanza, con tanta preghiera, onde possa riprendersi fisicamente e spiritualmente. Invoco per tutti la dolce presenza della Divina Misericordia, perché sempre più ci sentiamo capaci di seguire le orme del divino Pastore”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: