Note d’Autunno, parte da Polese la rinascita delle contrade campobassane

colagiovanni maroncelliRivitalizzare le contrade di Campobasso: questo l’imperativo posto dall’amministrazione comunale attraverso l’assessore alle attività produttive Salvatore Colagiovanni e il consigliere delegato alle contrade Gianluca Maroncelli. E proprio in quest’ottica domani dalle 18 la manifestazione Note d’Autunno l’Antico Polese tra novello, castagne e specialità locali intende partire per dare il via ad una serie di iniziative che coinvolgano, appunto, le tante contrade che circondano il capoluogo, ricche ognuna di una propria storia e tradizione. Ad accompagnare la serata il gruppo folkloristico “La Monforte” di Rosa Socci presso la Scuola Elementare Mascione in contrada Polese.

L’evento, con la partecipazione attiva e fattiva delle Associazioni La Fontana e Il Polese che rinasce, vuole far rivivere la contrada con tutte le sue tradizioni, anche culinarie. Sarà possibile degustare castagne e vino novello, assaggiare altre pietanze tipiche della contrada in un corner di Street Food e danzare al ritmo di musica folk. “La tradizione campobassana non è solo il Corpus Domini e la processione del Venerdì Santo – ha dichiarato l’assessore Colagiovanni -. La città è circondata da numerose contrade che hanno ognuna una propria identità e ricchezza storico-culturale. Come amministrazione ci siamo prefissati, con la giunta ed il sindaco, di ripartire proprio dalle contrade per cercare di far respirare aria di tradizione e cultura tutto l’anno, anche il primo maggio e Ferragosto, quando a Campobasso non c’è nessuno e i pochi che restano in città non hanno cosa fare”. Una rivitalizzazione, dunque, che parta dalla periferia delle contrade per arrivare in città in una sorta di spirale con al vertice il centro storico di Campobasso con Vivi la tua Città.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: