Consumi idrici 2017, anomalie in bolletta per chi paga con bonifico bancario

Per chi volesse effettuare il pagamento dei consumi idrici relativi al 2017, in riscossione in questi giorni nel capoluogo, tramite bonifico bancario, c’è giunta una segnalazione riguardante alcune incongruenze che rendono praticamente impossibile il bonifico, per quel che concerne i dati segnalati sul retro della bolletta inviata all’utente.

In particolare: il codice IBAN stampato e relativo al Servizio Tesoreria del Comune di Campobasso non è esatto: mancherebbe, infatti, uno Zero (0). Il numero di bolletta riportato in causale non corrisponde a quello sul frontespizio.

Nel frattempo, da Palazzo San Giorgio, fanno sapere che in merito ai disagi, legati ai tempi di attesa, sollevati dai cittadini che in questi giorni si stanno recando all’Ufficio Acquedotto del Comune, è stato richiesto il potenziamento del personale in servizio presso l’azienda affidataria (Ica-Creset) delle attività di supporto alla lettura dei contatori dell’acqua e alla riscossione dei consumi idrici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: