Home » I fatti » Foglio di via per un venditore ambulante di biancheria

Foglio di via per un venditore ambulante di biancheria

Continua  incessante l’attività di prevenzione posta in essere dalla Polizia di Stato di Campobasso. Nel fine settimana appena trascorso, sono  stati rafforzati i controlli in città volti a garantire il rispetto della normativa emanata per l’emergenza sanitaria in atto e nel contempo prevenire la commissioni di reati, in particolare quelli di natura predatoria.

Nella mattina dello scorso sabato, durante l’attività di controllo del territorio, gli Agenti della Squadra Volante hanno fermato in Piazza della Repubblica un giovane originario della provincia di Napoli, che con fare sospetto si aggirava tra le auto in sosta portando a tracolla un grosso borsone di colore nero. Alla vista degli operatori l’uomo ha tentato inizialmente di eludere il controllo, tuttavia, una volta raggiunto, ha riferito di trovarsi lì per svolgere attività di vendita di biancheria.

L’uomo, di circa 35 anni, dai primi controlli effettuati è risultato sprovvisto della licenza prevista ex lege e destinatario di numerosi fogli via da diversi comuni del Molise e della provincia di Benevento nonché gravato da precedenti penali in materia di  reati contro il patrimonio. Pertanto, è stato condotto in Questura dove è stata emessa nei suoi confronti dal Questore di Campobasso la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio per anni tre dal territorio del Comune di Campobasso.

La merce di cui l’uomo è stato trovato in possesso, 100 paia di calzini da uomo e 100 da donna, è stata sequestrata e, al termine dell’ordinario iter amministrativo, sarà devoluta ad enti di assistenza e onlus senza scopo di lucro. Analoga attività è stata svolta, sempre dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, qualche settimana fa: agli inizi di novembre, infatti, è stato denunciato per inosservanza del foglio di via obbligatorio un altro soggetto di origine napoletana, che nel mese di giugno scorso era stato destinatario di un foglio di via obbligatorio per tre anni dal territorio del Capoluogo, in quanto sorpreso a vendere, in maniera abusiva, abbigliamento intimo per strada. L’uomo, agli inizi del mese in corso, è stato trovato nuovamente in questo Centro mentre cercava di vendere merce ai passanti. Oltre alla denuncia per inosservanza del provvedimento del Questore, è stato disposto il sequestro amministrativo dei capi, un centinaio, che erano in possesso del venditore abusivo, che a breve saranno consegnati alla locale CARITAS.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: