Home » Fuori le mura » Rintracciati e arrestati i tunisini fuggiti dal centro di accoglienza di Campolieto

Rintracciati e arrestati i tunisini fuggiti dal centro di accoglienza di Campolieto

Dopo la concitata mattina vissuta presso il centro di accoglienza di Campolieto, culminata con l’arresto da parte della Polizia di Stato di due migranti che con violenza avevano tentato di fuggire dalla struttura, nel pomeriggio odierno gli operatori della Squadra-Volante, a seguito di un’intensificazione dell’attività di controllo del territorio, individuavano, presso la fermata autobus di un noto centro commerciale di Campobasso, un altro migrante fuggito dal predetto centro di accoglienza. L’uomo, 37 anni, riconosciuto dalle foto di cui erano muniti gli agenti, veniva fermato poco prima di salire su un pullman e accompagnato per accertamenti in Questura. È stato sanzionato in via amministrativa per aver violato l’isolamento fiduciario e ricondotto in struttura. Sono stati inoltre rafforzati i controlli presso i terminal bus e le stazioni ferroviarie per  rintracciare i restanti fuggitivi. I due tunisini arrestati in mattinata sono risultati negativi al tampone covid-19.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: