Home » In evidenza » La Fip chiude i campionati e passa la palla alle Leghe. Attesa la decisione su promosse e retrocesse
Il Presidente Petrucci al PalaVazzieri

La Fip chiude i campionati e passa la palla alle Leghe. Attesa la decisione su promosse e retrocesse

Il Presidente Lbf Massimo Protani

La Federazione Italiana Pallacanestro, nella persona del suo Presidente Gianni Petrucci, ha dichiarato ufficialmente conclusa la stagione 2019-2020 per i campionati di serie A1 e A2. Intervenuto in diretta su Sky Sport, Petrucci ha sottolineato: «Prevalso il buon senso. In un momento difficile per il paese non si può pensare di proseguire un campionato a porte chiuse. Lo scudetto non sarà assegnato, sta alle Leghe decidere su promozioni e retrocessioni, oltre a organizzare la prossima stagione. Puntiamo a rinviare l’Europeo di un anno».

La patata bollente, se così si può dire, torna dunque alle Leghe. Nella fattispecie la Lega Basket Femminile era stata tra le prime (il 27 marzo scorso) ad aver richiesto la sospensione definitiva (con annullamento) dei campionati a tutela dell’intero movimento, delle Società, dei Presidenti, delle giocatrici, dei tecnici e di tutti gli addetti ai lavori, in attesa di una decisione della Federazione in merito. Decisione arrivata ieri, con le dichiarazioni di Petrucci che lasciano libertà di decisione su promozioni e retrocessioni.

Per la Lbf, il Presidente Massimo Protani dovrà, dunque, prendere l’importante decisione su come mettere la parola fine ai campionati di A1 e A2, dove è impegnata La Molisana Magnolia Campobasso. Ferma restando la non assegnazione del tricolore, si tratta ora di decidere chi scenderà di categoria e chi, invece, verrà promossa nella massima serie. Se venisse cristallizzata la classifica all’ultima giornata giocata la squadra di coach Sabatelli insieme all’Akronos Moncalieri (nel girone Nord) effettuerebbe di diritto il salto di categoria prendendo il posto di Battipaglia e Torino. La retrocessione toccherebbe, invece, a Vicenza, Marghera e Ponzano (Nord) e Athena Roma (già ritiratasi), High School Basket Lab e Viterbo (Sud).

Ulteriori posti disponibili per comporre lo scacchiere della prossima stagione favorirebbero il ripescaggio di questi ultimi team ed eventualmente quelli che ne faranno richiesta. Sarà, dunque, la Lbf a dover ponderare le carte in tavola ed esprimersi definitivamente entro il 30 giugno per ripartire con la nuova stagione agonistica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: