Home » In evidenza » Il Campobasso 2.0 continua a dare spettacolo: 4-0 al Tolentino e secondo posto a -3 (GALLERY)

Il Campobasso 2.0 continua a dare spettacolo: 4-0 al Tolentino e secondo posto a -3 (GALLERY)

CAMPOBASSO-TOLENTINO 4-0

Reti: 19’ e 32’ Candellori, 55’ Bontà, 58’ Zammarchi.

Campobasso (4-3-3): Raccihini 6; Martino 6,5,  Dalmazzi 6,5, Menna 6,5, Vanzan 6 (69’ La Barba 6); Bontà 7 (69’ Tenkorang 6), Sanseverino 6,5 (82’ Giampaolo sv), Candellori 8; Zammarchi 7, Cogliati 6,5 (84’ Musetti sv), Alessandro 7 (91’ Barbetta sv). A disp: Natale, Sbardella, Pistillo, Fabriani. All. Mirko Cudini.

Tolentino (4-4-2): Rossi 5,5; Viola 5, Bonacchi 4,5, Cicconetti 4,5, Ruggeri 6; Mastromonaco 6,5 (65’ Laborie 6), Bonacchi 5,5, Ruci 5 (62’ Strano 6), Minozzi 5 (77’ Olivieri sv); DiDomenicantonio 6,5 (61’ Padovani 6), Pagliari 5 (69’ Severoni 6). A disp: Bucosse, Cerolini, Marcantoni, Tirabassi. All. Mosconi.

Arbitro: Sig. Giorgio Vergaro di Bari. Assistenti: Masciale di Molfetta e Parisi di Bari.

Note: ammoniti Martino, Vanzan, Labriola, Bonacchi. Angoli: 4-4. Recupero: 0’+ 4’. Spettatori 700 circa di cui 7 ospiti.

Il Campobasso torna tra le mura amiche dopo la splendida vittoria in diretta TV contro la capolista Notaresco ma la risposta del pubblico rossoblù è piuttosto freddina, esattamente come le condizioni metereologiche. Mister Cudini deve far a meno di Brenci squalificato, al suo posto esordisce il nuovo acquisto Sanseverino. Confermato tra i pali Raccichini. In panchina l’ultimo arrivo Barbetta. Al 5’ subito Campobasso in avanti con Alessandro che si ritrova un pallone a sorpresa davanti al portiere ma credendo di essere in fuorigioco non riesce a concludere convintamente. Al 19’ il Lupo passa: cross al bacio di Alessandro per l’inserimento di Bontà che in piena area stoppa il pallone, fa il sombrero ad un difensore e sulla ridiscesa dello stesso è Candellori, meglio piazzato, a colpire al volo e insaccare nell’angolo basso. Al 24’ grande azione personale di Cogliati che si porta dietro due giocatori con una percussione impressionante. L’attaccante milanese è atterrato in piena area di rigore ma per l’arbitro è tutto regolare. Al 32’ azione capolavoro del Campobasso: Sanseverino (ottima a sua prova) serve Alessandro spalle alla porta che con un tocco magico smarca Candellori il quale dribbla e scaglia un destro all’angolo destro imparabile. Gol da “sarrismo puro”. Alessandro ancora protagonista al 39’: controllo, finta e tiro da fermo, vola Rossi a salvare la sua porta. Si chiude con questa azione un primo tempo in cui i rossoblù hanno confermato di essere in un ottimo periodo di forma.

Inizia il secondo tempo ed è subito tris del Campobasso: contropiede da favola con Alessandro-Bontà-Cogliati e di nuovo Bontà per un 3-0 spettacolo. Squadra, quella di Cudini, che oltre alla vittoria offre anche un bello spettacolo a livello di calcio. Ed al 58’ lo spettacolo continua con un altro cioccolatino di Alessandro per Zammarchi che infila a giro il povero Rossi per il 4-0. La partita finisce sostanzialmente qui con la girandola di cambi ed un po’ di accademia. Il Campobasso di Cudini è diventato una macchina inarrestabile. Tredici risultati utili consecutivi, frutto di ben 9 vittorie e 3 pareggi ed un gioco che davvero delizia gli spettatori rossoblù. Assistendo alle gare di questo Campobasso 2.0 è ancor più forte il rammarico per i tanti punti persi nella prima parte di stagione, ma il passato non si può cambiare. Il presente ed il futuro però sono più che rosei per una società ed una squadra che appaiono davvero di grande livello.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: