Home » I fatti » Eventi di qualità e parcheggi gratuiti, presentato il cartellone degli eventi legati al Natale… e Fred Bongusto in sottofondo

Eventi di qualità e parcheggi gratuiti, presentato il cartellone degli eventi legati al Natale… e Fred Bongusto in sottofondo

Questa mattina, presso la Sala Consiliare di Palazzo San Giorgio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione degli eventi previsti in città per le festività natalizie. All’incontro per rendere pubbliche le iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale in occasione del Natale e inserite in un apposito cartellone che dal 6 dicembre andrà avanti fino al 31 gennaio, erano presenti il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, l’assessore alla Cultura e alle Attività Produttive, Paola Felice, il presidente della Commissione Cultura, Nicola Giannantonio e il presidente della Commissione Commercio, Margherita Gravina.

«La nostra città è pronta per vivere un’atmosfera di festa frutto dell’ampia collaborazione messa in essere dalle nostre strutture del Commercio e della Cultura che operando congiuntamente sono riuscite a unire in rete iniziative capaci di supportarsi l’una con l’altra. – ha detto il sindaco Gravina presentando il cartellone – Lo spirito di inclusione sociale con il quale l’amministrazione ha operato già in questi mesi orientando il suo progetto nel settore culturale e sociale, oltre all’attenzione che si sta prestando, per quanto possibile di nostra competenza, alle richieste degli operatori commerciali, sono gli indicatori che ci hanno indotto a progettare un cartellone dove oltre alla presenza di eventi culturali, enogastronomici, musicali, aperti a tutti i cittadini di ogni età, c’è anche un’ulteriore promozione del commercio nella zona centrale di Campobasso, per rivitalizzare la quale, nei giorni dal 22 dicembre al 1 gennaio ci sarà il parcheggio gratuito in città, in tutti gli stalli blu».

«Abbiamo programmato una serie fitta di eventi di qualità e, cosa della quel siamo realmente soddisfatti, l’abbiamo allestita con la collaborazione diretta di tutta una serie di partner istituzionali – ha aggiunto l’assessore Felice entrando nel dettaglio delle iniziative in programma – come il Conservatorio Lorenzo Perosi, gli Amici della Musica, il Museo dei Misteri, l’Associazione Crociati e Trinitari, la BiblioMediaTeca comunale, il Convitto Mario Pagano, il coro dell’Università degli Studi del Molise. Grazie alla rassegna Natale nelle chiese ideata dal Conservatorio Perosi che ha selezionato le parrocchie più grandi e numerose della città, abbiamo ampliato a più quartieri cittadini l’offerta di momenti culturali di una certa rilevanza. Dall’8 dicembre le luci di Natale illumineranno la nostra città e il 13 dicembre accenderemo l’albero in Piazza Vittorio Emanuele. Campobasso già in occasione di questo Natale ricorderà Fred Bongusto, con eventi a lui dedicati e con l’illuminazione di alcune strade del centro storico fatta con i titoli di sue celebri canzoni. Torneremo a festeggiare in piazza il 31 dicembre con un concerto che ci porterà nel nuovo anno e grazie alle tante iniziative che siamo riusciti a raccogliere abbiamo ampliato l’offerta di incontri fino a tutto gennaio 2020, con l’intento di dare quella continuità alla programmazione culturale cittadina così come ci siamo imposti di fare e stiamo facendo sin da quest’estate».

Mercatini di Natale, eventi enogastonomici e tutte le altre attività che animeranno soprattutto le strade del centro città sono funzionali alle politiche di sostegno alle attività commerciali della zona e la strategia del parcheggio gratuito siamo convinti che potrà risultare un intervento interessante e concreto a riguardo”, ha aggiunto Margherita Gravina, presidente della Commissione Commercio.

«Nella programmazione natalizia di eventi culturali siamo riusciti ad integrare diverse esigenze ed a garantire spazi e momenti per iniziative e generi diversi, – ha detto il presidente della Commissione Cultura, Nicola Giannantonio – basti pensare come il 31 dicembre, per festeggiare l’ultimo giorno dell’anno avremo la tradizione popolare delle maitunate ad animare Piazzetta Palombo e poi, in attesa del nuovo anno, dalle 23.30 in poi il concerto in piazza Vittorio Emanuele di Antonio Sorgentone Quartet. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, basterà solo esserci».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: