Home » I fatti » Contatore manomesso, 3000 euro di corrente rubata. Scoperto e denunciato un 55enne

Contatore manomesso, 3000 euro di corrente rubata. Scoperto e denunciato un 55enne

E’ stato denunciato dai Carabinieri della Stazione locale, P.D. , di 55 anni di Campobasso, con l’accusa di furto aggravato. Era stato proprio il gestore di “Enel Energia Spa” a denunciare il furto di energia elettrica ad opera di persone rimaste sconosciute.

Difatti i Carabinieri di Campobasso con la collaborazione dei tecnici specializzati, dopo accurati controlli sulla rete di distribuzione dell’energia elettrica sono riusciti ad individuare dapprima la zona della città, successivamente il condominio ed infine l’abitazione dove si verificava l’assorbimento anomalo. L’immediata verifica sul contatore di energia elettrica, riposto nell’appartamento privato, evidenziava la manomissione del dispositivo con lo scopo di bypassare la misurazione e annullare la limitazione di potenza. Il prelievo indebito di energia ammonta a 5900 KWh, per un danno di circa 3000 euro. Il soggetto, identificato dai militari grazie a meticolosi accertamenti e riscontri, dovrà ora risponderne in tribunale.