Home » Sport » Lupi: è crisi profonda. Il Porto Sant’Elpidio infligge la terza sconfitta ai rossoblù. I tifosi chiedono le prime teste

Lupi: è crisi profonda. Il Porto Sant’Elpidio infligge la terza sconfitta ai rossoblù. I tifosi chiedono le prime teste

P.S.ELPIDIO-CAMPOBASSO 2-1

Reti: 31′ Maio, 47′ Bontà, 61′ (r) Cuccù.

P.S.Elpidio: Giacchetta, Morazzini, Nicolosi, Manoni, Borgese, Monserrat, Fermani (58′ Mandolesi), Miccoli, Maio (85′ Marcantoni), Cuccù (66′ Ruzzier). Frinconi (71′ Gelsi). A disp.: Faini, Malavolta, Tereziu, Mancini, Mazzieri. All. Eddy Mengo.

Campobasso: Natale, Fabriani, Vanzan, Tenkorang (75′ Musetti), Cafiero (75′ Pistillo), Dalmazzi, Bontà, Pizzutelli, Giampaolo (67′ Njambè), Alessandro (85′ Energe), Candellori. A disp.: Tano, Martino, Agostinelli, Brenci, Zammarchi. All. Mirko Cudini.

Arbitro: Sig. Niccolò Turrini di Firenze. Assistenti: De Santis di Avezzano e Carella di L’Aquila.

Note: ammoniti Fabriani, Pizzutelli, Giampaolo, Cafiero, Musetti, Bontà, Borgese. Recupero: 2’pt+5’st. Gara disputata a Monte San Giusto (MC). Giornata di sole, spettatori 300 circa di cui una cinquantina da Campobasso.

Sul campo di Monte San Giusto l’undici rossoblù di mister Cudini rimedia la terza sconfitta stagionale in sette gare. Una gara mai in mano ai Lupi, mai propositivi, costretti sempre a rincorrere l’avversario per nulla trascendentale ma dotato di carattere e voglia di vincere, quel che manca attualmente alla formazione del capoluogo. I tifosi, sia quelli che hanno seguito per l’ennesima volta la squadra in trasferta che quelli rimasti a casa, hanno cominciato ad esprimere parole pesanti nei confronti di società e calciatori che, a loro detta, non sarebbero all’altezza della situazione e delle ottime prospettive garantite ad inizio stagione. Si attende da parte loro una risposta decisa, probabilmente l’ultima possibile, per dare una svolta alla stagione che, a 10 punti di distacco dalle battistrada Recanatese e S.Nicolò Notaresco, sembra ormai quasi del tutto compromessa.