Home » Fuori le mura » Detenzione ai fini di spaccio, arrestato 41enne di San Martino in Pensilis

Detenzione ai fini di spaccio, arrestato 41enne di San Martino in Pensilis

SAN MARTINO IN PENSILIS – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Campobasso, coadiuvati dai militari della locale Stazione Carabinieri, nel pomeriggio di giovedì hanno arrestato a San Martino in Pensilis (CB) un 41enne del posto, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio teso alla repressione dei reati concernenti gli stupefacenti, i carabinieri del Comando Provinciale nelle prime ore del pomeriggio hanno controllato l’uomo mentre stazionava con atteggiamento sospetto nei pressi di una piazza del paese. Avendo palesato un evidente stato di agitazione apparentemente non giustificato all’atto del controllo, i militari conducevano in caserma l’uomo e lo sottoponevano ad una perquisizione personale rinvenendo, occultati in una scatoletta che lo stesso aveva nelle tasche dei pantaloni, 19 involucri aventi l’estremità termosaldata e contenenti cocaina.

La successiva attività di perquisizione estesa all’autovettura di proprietà dell’arrestato permetteva il rinvenimento di ulteriori due dosi di cocaina nascoste in un pacchetto di sigarette vuoto, per un peso complessivo quindi di circa grammi 11 di sostanza stupefacente del tipo cocaina che veniva sequestrata dai militari.

La perquisizione effettuata presso il domicilio del 41 enne, permetteva altresì il rinvenimento di materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente e della sostanza utilizzata per il “taglio” della cocaina, ovvero un bilancino di precisione le bustine di plastica per il confezionamento e grammi 25 di Mannitolo. Quanto rinvenuto e sequestrato dai militari permetteva di acclarare la detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, pertanto il soggetto veniva tratto in arresto su disposizione del Procuratore Capo della Repubblica di Larino Dottoressa Isabella Ginefra che coordina le indagini.

Nella mattinata di ieri, Il GIP del Tribunale di Larino ha convalidato l’arresto disponendo a carico dell’uomo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria. La sostanza stupefacente sarà analizzata dal Laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia per appurare il numero delle dosi ricavabili dalla droga sequestrata.