Home » Fuori le mura » «Molise sbocco naturale verso l’Albania», l’onorevole Occhionero a Tirana

«Molise sbocco naturale verso l’Albania», l’onorevole Occhionero a Tirana

«Il mare Adriatico è un mare che unisce e con i nostri dirimpettai dell’Albania lavoreremo per accordi commerciali e turistici». La deputata molisana Giuseppina Occhionero è in questi giorni a Tirana per allacciare rapporti che possano rafforzare il legame tra i due Paesi che si affacciano sul mare Adriatico.

La delegazione italiana ha incontrato imprenditori e amministratori con i quali stringere collaborazioni commerciali e turistiche: «Il mare – ha commentato la parlamentare di Liberi e Uguali – è un elemento che unisce e non una barriera tra due sponde opposte. Abbiamo la possibilità di trovare nuovi sbocchi e la porta verso est, che in Italia è costituita proprio dal Molise, trova nell’Albania un attracco naturale».

Sono state queste le parole pronunciate dall’onorevole Occhionero nel corso della conferenza internazionale di Tirana, nel corso della quale si è parlato soprattutto di turismo e di sviluppo. E il ‘paese delle Aquile’ è ormai un punto di riferimento per lo sviluppo nell’area balcanica. Insieme a Giuseppina Occhionero, ha partecipato ai lavori anche il sindaco di Campomarino, Pierdonato Silvestri: «Siamo soddisfatti – ha detto Giuseppina Occhionero – anche perché questa visita ci ha offerto la possibilità di rinsaldare un vincolo antico che esiste tra l’Albania e le comunità arbereshe ancora presenti in Molise e dunque – ha concluso – anche la nostra regione può guardare alla sponda albanese come un approdo amico e ricco di opportunità».