Home » I fatti » Luca Brunese è il nuovo Rettore dell’Università degli Studi del Molise

Luca Brunese è il nuovo Rettore dell’Università degli Studi del Molise

Il professor Luca Brunese – Ordinario di Diagnostica per immagini e radioterapia, è il nuovo Rettore dell’Università degli Studi del Molise, eletto ieri, 8 maggio 2019, alla prima votazione, con 168 voti; 152 le preferenze del professor Coppola, Ordinario di Microbiologia agraria e Direttore del Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti. (Votanti 507 su 533).

Trecento-otto (308) il totale degli aventi diritto al voto pieno, comprensivo della rappresentanza degli Studenti e del Personale tecnico-amministrativo (Votanti 301). Alle votazioni ha preso parte anche tutto il Personale tecnico-amministrativo a tempo indeterminato che, su un totale di 225 unità, ha visto 206 votanti, ma con un voto pesato pari al 10% dei voti espressi. Il dato finale delle preferenze tra gli elettori a voto pieno e quelli a voto pesato risulta così definito: 168 voti sono andati al Prof. Luca Brunese; 152 le preferenze in favore del Prof Raffaele Coppola, 2 le schede bianche. Subito dopo, negli Uffici del Rettorato, il Decano, Prof. Donato Vito Casamassima, alla presenza del Direttore Generale, Dott. Valerio Barbieri, ha proclamato il Prof. Luca Brunese Rettore dell’Università degli Studi del Molise.

Nato il 9 giugno 1966, a 23 anni, nel 1989, si laurea con lode, in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Napoli Federico II; nel 1993, sempre con lode, si specializza in radiodiagnostica alla Federico II di Napoli. Il 10 ottobre 1997 segna la data di avvio della sua carriera accademica, è infatti ricercatore, nello stesso Ateneo, in diagnostica per immagini e radioterapia, ruolo che ricopre sino al 31 agosto 2005. Il primo settembre 2005 l’inizio, l’incontro con UniMol, viene chiamato infatti quale Professore associato dall’Università degli Studi del Molise per l’appena istituita Facoltà di Medicina e Chirurgia. Dal 15 dicembre 2012 è professore ordinario di diagnostica per immagini e radioterapia e, il 1 maggio 2015, anche a seguito della riforma universitaria con la costituzione dei nuovi Organi di Ateneo, viene eletto Direttore del Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, oggi intitolato a “Vincenzo Tiberio”, ed è, attualmente, Presidente della Sezione di Diagnostica per Immagini in Oncologia della Società Italiana di Radiologia Medica.

La sua produzione scientifica e oltreché di ricerca è documentata da oltre 170 pubblicazioni che spaziano dai diversi campi della diagnostica per immagine, della neurologia e della radiologia interventistica, 10 i libri come autore e 4 con la sua collaborazione scientifica; 13 i capitoli a sua firma all’interno di importanti testi, 156 gli abstract e 162 le relazioni e le lectio su invito tenute in simposi nazionali ed internazionali Ed è, da oggi, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi del Molise.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: