Home » I fatti » Sanità privata, i lavoratori in presidio davanti ai cancelli della Regione

Sanità privata, i lavoratori in presidio davanti ai cancelli della Regione

«Sanità privata, lavoratori di eccellenza per una Sanità di Qualità… ma senza contratto da 12 anni». Questo il senso della protesta di stamattina davanti ai cancelli della Regione Molise in via Genova dei lavoratori della sanità privata in presidio con lavoratori e lavoratrici dalle 10 a mezzogiorno. Cgil, Cisl e Uil Funzione Pubblica si sono dati appuntamento per protestare contro il rinnovo del contratto di lavoro scaduto ormai da 12 anni. Presente anche un gruppo di lavoratrici del reparto di Senologia dell’ospedale Veneziale di Isernia con a capo Emilio Izzo ed una nutrita rappresentanza dei dipendenti del Sanstefar di Campobasso e Termoli che da ormai tre mesi sono senza stipendio. Data l’assenza di interlocutori, i sindacati fanno sapere che l’appuntamento in Regione è stato fissato per lunedì 15 alle 12 per discutere del contratto di lavoro e, a seguire, per l’annosa problematica inerente il pagamento delle spettanze arretrate del personale Sanstefar.