Home » I fatti » La Polizia di Stato festeggia il 167° anniversario della fondazione, i numeri dell’ultimo anno di attività

La Polizia di Stato festeggia il 167° anniversario della fondazione, i numeri dell’ultimo anno di attività

Questa mattina, alla presenza delle massime Autorità civili, militari e religiose, si è svolta la giornata celebrativa del 167° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. In piazza Pepe, lo schieramento composto dagli Allievi del 10° Corso Viceispettori della locale Scuola Allievi Agenti e dai rappresentanti della Questura e delle Specialità della Polizia di Stato, ha reso gli onori al Prefetto Federico di Campobasso e al Questore Caggegi.

La cerimonia è poi proseguita all’interno del Teatro Savoia, dove, dopo la lettura dei messaggi augurali del Presidente della Repubblica, del Ministro dell’Interno e del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, il Questore ha, tra l’altro, illustrato i principali risultati raggiunti nell’ultimo anno di attività dalle donne e dagli uomini dalla Polizia di Stato nella nostra provincia. Durante l’iniziativa, il Sig. Prefetto ha consegnato numerosi riconoscimenti al personale che si è particolarmente distinto in servizio. Le Autorità e gli ospiti presenti sono stati allietati anche dall’esibizione di un coro composto dagli Allievi Vice Ispettori, diretto dal Maestro Antonio Colasurdo. Nel corso dell’evento, inoltre, è stato premiato anche un giovane campobassano che di recente ha offerto la propria collaborazione agli uomini della Questura per la risoluzione di un caso di scippo. Il contributo del giovane cittadino, infatti, ha consentito di assicurare alla giustizia due malviventi che qualche mese fa, nel centro di Campobasso, avevano derubato una donna della propria borsa.

I RICONOSCIMENTI AL PERSONALE

Encomio Solenne

  • Agente Sc. Michael Marziali

Encomio

  • Assistente C. Angelo Raffaele Citro

Lode

  • Comm. C. Nicola Di Pasquale
  • Sost. C. Giuseppe Cerrato
  • Sov. Antonella Salvatore
  • Ass. C.C. Vito Nanni
  • Ass. C.C. Giuseppe Colavecchio
  • Ass. C.C. Antonello Lattanzio
  • Ass. C. Fabrizio Santella
  • Ass. C. Giuliano Zurlo
  • Ass. C.C. Silverio Pappalardi
  • V. Isp. Alessandro Bagnato
  • Ass. C.C. Piera Ferrigno
  • Ass. C.C. Carlo Russo
  • Ass. C.C. Luigi Santanelli
  • Isp. Sup. Primiano Ricciardi
  • Sov. C.C. Giuseppe Michele Grieco
  • Ass. C.C. Giovanni Astolfo
  • Ass. C.C. Nicola Rivellino
  • Ass. C. Michele D’Amico
  • Ass. C. Angelo Di Giglio

L’attività posta in essere dalle varie articolazioni della Polizia di Stato operanti nella provincia di Campobasso, nel periodo dal 1 aprile 2018 al 31 marzo 2019 può essere sintetizzata in alcuni dati di rilievo.

  • 50 persone tratte in arresto
  • 494 persone denunciate all’Autorità Giudiziaria
  • 1.404 denunce di reato ricevute

Nello stesso periodo inoltre la Polizia di Stato ha sottoposto a controllo:

  • 33.909 persone (+21,8% rispetto al periodo precedente)
  • 16.340 veicoli (+1,1% rispetto al periodo precedente)
  • 9.009 documenti (+30,4% rispetto al periodo precedente)

In relazione all’andamento generale della delittuosità rispetto alla media italiana di 4.056 reati ogni 100.000 abitanti, il dato riferito alla provincia di Campobasso è nettamente inferiore (-37%) rispetto all’andamento nazionale, essendo stati registrati nel periodo di riferimento 2.577 reati ogni 100.000 abitanti. I dati, inoltre, evidenziano una diminuzione del 10% del numero complessivo dei reati consumati nella provincia di Campobasso, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

  • Totale furti 661 (2018) – 653 (2019)
  • Furti in appartamento 183 – 146
  • Furti autovetture 54 – 84
  • Rapine 6 – 13
  • Lesioni dolose 72 – 45
  • Minacce 70 – 74
  • Reati/Stupefacenti 15 – 28
  • Arrestati 5 – 16
  • Denunciati 8 – 9
  • Sequestri eroina 153,55 g.
  • Sequestri cocaina 43,06 g.
  • Sequestri hashish 42,72 g.
  • Sequestri marijuana 7.184 kg