Home » In evidenza » Il Campobasso torna alla vittoria e rifila tre reti alla Vastese. Cogliati si fa parare un calcio di rigore

Il Campobasso torna alla vittoria e rifila tre reti alla Vastese. Cogliati si fa parare un calcio di rigore

CAMPOBASSO-VASTESE 3-0

Reti: 25’ Islamaj, 35’ Giacobbe, 77’ Marchetti.

Campobasso (4-3-1-2): Sposito 6, 5; Lo Bello 6,5, Marchetti 6,5, Magri 6,5, Calzola 6; Di Lauri 6,5 (84’ Tommasini sv), Danucci 7 (79’ Ranelli sv), Islamaj 6,5 (47’ Antonelli 6); Giacobbe 7 (83’ Leto sv); Cogliati 5,5, Alessandro 5,5 (70’ Musetti 6) . A disp: Cutrupi, Martino, Di Pierri, La Barba. All. Bagatti.

Vastese (4-4-2): Patania 6,5; De Meio 6,5, Del Duca 5,5, Di Giacomo5,5, Russo 5,5 (59’ Iarocci 6); Palumbo 5 (59’ Cicerello 6), Sbardella 5,5 (89’ Kone sv), Capellupo 5,5, Fiore 5 (72’ Stivaletta 6); Shiba 5,5, Palestini 5. A disp: Selva, Conti, Cardinale, Giampaolo, Di Rienzo. All. Papagni.

Arbitro: Sig.ra Pirriatore di Bologna. Assistenti: Pace di Ancona e Picillo di Cassino.

Note: ammoniti Magri, Capellupo, Marchetti, Russo, Danucci, Patania. Angoli: 6-2. Recupero: 1’+ 4’. Spettatori 500 circa, trasferta vietata ai tifosi abruzzesi. Rigore fallito da Cogliati al 53’ (parato).

Giornata primaverile a SelvaPiana per il ritorno del Campobasso tra le mura amiche. Peccato che gli ultimi risultati deludenti e le ultime vicende (punto di penalizzazione ulteriore) abbiano fatto di nuovo allontanare il pubblico dalla formazione di mister Bagatti che si affida più o meno ai soliti undici. I primi 20 minuti di partita sono da classico match di fine stagione: ritmo lento, occasioni zero, gioco che latita. La prima emozione è al 22’ quando il terzino ospite De Meio avanza fino al limite dell’area e fa esplodere un destro che si spegne oltre la traversa. La prima volta invece che il Campobasso si presenta dalle parti del portiere vastese Patania è gol. Succede al 25’ quando Islamaj è bravissimo ad uncinare in area il suggerimento di Lo Bello indirizzando il pallone nell’angolino più lontano della porta avversaria. Seconda fiammata e secondo gol per il Lupo al 35’: Giacobbe si inventa un tiro di pregevolissima fattura, di controbalzo collo esterno di destro con la sfera che si insacca esattamente nello stesso angolino della prima realizzazione. Finisce così un primo tempo che ha avuto pochissime emozioni che però si sono trasformate quasi tutte in reti per i Lupi.

Rigore per i rossoblù al 52’ con Antonelli trattenuto vistosamente vicino all’area di porta da Russo. Sul dischetto si presenta Cogliati che si fa ribattere il penalty da Patania che riesce a deviare il pallone sul palo. Grande percussione di Cogliati al 65’ terminata con una conclusione forte ma troppo centrale. Ottima comunque la risposta di Patania. Dopo un altro periodo di stanca, altro lampo targato Campobasso con Marchetti che di testa al 77’ buca Patania su angolo perfetto di Danucci. Alla festa rossoblù partecipa anche Sposito all’81’ con un bel doppio intervento prima su Capelluto e poi sul tap in su Palestini. Sul finale Cogliati ha ancora l’opportunità di arrotondare il risultato in contropiede ma il suo diagonale si infrange sul palo. Finisce dunque 3-0 questo ritorno in casa della squadra di Bagatti che torna al successo dopo un mese disgraziato nel quale si sono perse le speranze di agganciare il treno playoff. Peccato perché questa squadra da un punto di vista tecnico ha tutte le carte in regola per essere considerata una delle prime di questo girone.

fonseca