Home » Pagina aperta » Master Universitario in Fisioterapia, all’Unimol Tortoli e Scrimitore

Master Universitario in Fisioterapia, all’Unimol Tortoli e Scrimitore

Riprenderà questo weekend il Master Universitario di Primo Livello in Scienza e pratica della fisioterapia muscolo-scheletrica organizzato per la prima volta nel centro sud Italia in Molise e a Campobasso, promosso dall’Unimol con il patrocinio dell’Associazione Italiana Fisioterapisti. Angelo Scrimitore ed Emanuele Tortoli si occuperanno del modulo di caviglia, piede e ginocchio. «L’impatto con la realtà universitaria molisana è stato molto positivo – spiega il fiorentino Tortoli – abbiamo visto da subito una grande organizzazione e questo è sicuramente un aspetto molto positivo in vista di quelle che saranno le prossime lezioni del master con in particolare il nostro modulo che comprende caviglia piede e ginocchio». Angelo Scrimitore, dal canto suo, pone l’attenzione ed elogia le strutture nelle quali si lavora e si lavorerà nel corso del master biennale. «Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalle strutture – argomenta il docente salentino – soprattutto quelle del Cus Molise. Noi ci occupiamo di piede, caviglia e ginocchio e quindi anche la sessione pratica del master la potremo fare in delle strutture che si possono trovare in poche città d’Italia».

Nel corso del tempo cosa è cambiato e cosa si può ancora migliorare nell’approccio tecnico al vostro lavoro?

«Il mondo della fisioterapia si sta senza ombra di dubbio evolvendo – dice Tortoli – Il fisioterapista è quello che valuta, gestisce, certe problematiche muscolo-scheletriche insieme a tutto un team. Una parte importante, venendo al nostro modulo caviglia-ginocchio, sarà data anche da quella che è la prevenzione di certe problematiche e di certi infortuni. Avere a disposizione una struttura come il Cus Molise permette di valorizzare quelli che sono i nostri interventi terapeutici”. Gli fa eco Scrimitore. “C’è poco da aggiungere – argomenta – siamo contenti di essere arrivati a Campobasso. La nostra specializzazione esiste già dal lontano 2006, è nata nelle città del nord per poi arrivare a Roma qualche anno fa così da aprire anche le porte del sud. E di questo siamo felici».

Per la prima volta questo master approda al centro sud Italia e precisamente a Campobasso. Lavorare in team è una delle componenti dello sport e in questo caso, anche del master.

«Lavorare in team sarà molto importante anche perché la struttura del master prevede un insegnamento in co-docenza in ogni distretto con la collaborazione dei tutor didattici e credo che questo sia fondamentale».