Home » Fuori le mura » La statua del “Guerriero Sannita” di Pietrabbondante offerta per l’Expo 2015 di Milano
Il Guerriero Sannita

La statua del “Guerriero Sannita” di Pietrabbondante offerta per l’Expo 2015 di Milano

Il Guerriero Sannita

Il Guerriero Sannita

L’Amministrazione Comunale di Pietrabbondante nella persona del sindaco Giovanni Tesone, si inserisce nella polemica insorta sull’opportunità o meno dello spostamento di opere d’arte per l’EXPO 2015.

“Come afferma il prof. Adriano La Regina, l’Area Archeologica di Pietrabbondante (III sec. a.C.) rappresenta il “luogo fulcro della religiosità e della politica del Sannio”. Attualmente con circa 25.000 presenze è l’attrazione turistico-culturale più importante dell’Alto Molise.

Al patrimonio comunale e regionale appartiene anche la pregevolissima scultura del “Guerriero Sannita”, la cui copia troneggia nella piazza principale del paese. L’originale restaurato di essa, con i suoi 3 metri d’altezza e circa 8 quintali di bronzo, (ora in mostra nell’atrio del locale edificio scolastico) è stata realizzata nel 1922, in onore dei caduti della Prima Guerra Mondiale, dall’artista Giuseppe Guastalla (1867-1952), Professore del Regio Istituto Superiore di Belle Arti di Roma. La statua originale è stata già esposta presso il Museo delle Terme di Diocleziano a Roma in occasione dell’Anno dei Sanniti, ottenendo un rilevante successo d’immagine. L’imponenza e la fierezza del monumento, poi, hanno dato alla statua stessa una popolarità tale da farla assurgere a vero e proprio simbolo dell’intera Regione Molise. In conclusione, per l’EXPO 2015 di Milano, il Comune di Pietrabbondante offre gratuitamente in mostra la statua originale del suo prezioso “Guerriero Sannita” in rappresentanza della Regione Molise. Siamo sicuri che un tale palcoscenico mondiale rappresenti una privilegiata e irripetibile vetrina per la valorizzazione turistica del Molise”.