Home » I fatti » La Guardia di Finanza si riorganizza, i nuovi assetti territoriali
www.seitorri.it

La Guardia di Finanza si riorganizza, i nuovi assetti territoriali

Guardia di Finanza, la revisione organizzativa dei Reparti territoriali del Corpo ha interessato anche il Comando Regionale Molise. In particolare, nell’ambito della provincia di Campobasso è stato istituito il “Gruppo” – referente diretto per il Comando Provinciale alla sede – che ha compiti di direzione e controllo dell’attività svolta dalle Compagnie di Campobasso e Termoli nonché dalla Tenenza di Larino ora poste alle sue dirette dipendenze. Dallo stesso Comando Provinciale, oltre al citato Gruppo, dipende il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria.

Nella provincia di Isernia, invece, la Compagnia è stata elevata a rango di “Gruppo” il quale, oltre ad assolvere funzioni strettamente operative in tutti i settori d’intervento del Corpo, assicura un’azione di direzione e controllo nei confronti della dipendente Tenenza di Venafro. Il predetto Gruppo ed il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, sono posti alle dirette dipendenze del locale Comando Provinciale.

Il nuovo assetto dei Reparti territoriali, si inquadra nel più ampio progetto di revisione ordinativa sottolineata nel comunicato stampa del Comando Generale. Tale riorganizzazione valorizza, da un lato, le funzioni di impulso, direzione e coordinamento operativo devolute ai Comandi Provinciali, dall’altro garantisce una maggiore incisività dell’azione svolta dai Reparti territoriali – che assicurano un capillare controllo economico del territorio, anche attraverso l’impiego delle unità specialistiche ATPI e cinofile – nonché dai Nuclei di Polizia Economico-Finanziaria, organizzati in articolazioni operative contraddistinte da una spiccata proiezione investigativa, indispensabile per la repressione di quei fenomeni illeciti maggiormente complessi e perniciosi. All’attività eseguita dalle predette Unità, si affianca quella del Reparto Operativo Aeronavale di Termoli che assicura, in via esclusiva, la sicurezza pubblica in mare nonché un efficace azione di contrasto ai traffici illeciti condotta in stretta sinergia con i Reparti che operano sul territorio.