Home » I fatti » Tenta di disfarsi della cocaina, i Carabinieri lo incastrano

Tenta di disfarsi della cocaina, i Carabinieri lo incastrano

Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso, hanno tratto in arresto un campobassano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

L’uomo stava guidando l’autovettura lungo la via Puglia del capoluogo molisano quando all’improvviso si è visto intimare l’alt dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile che stavano effettuando un posto di controllo. Il fermato, in quel frangente, lanciava dal finestrino un involucro di cellophane lungo il marciapiede pensando di non essere visto dai militari i quali, invece, dopo averlo fermato, lo recuperavano constatando che all’interno del pacchetto vi era contenuta sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso di circa 16 grammi.

Immediatamente il fermato, dopo essere stato perquisito, veniva condotto presso la Caserma di via Mazzini per ulteriori accertamenti dai quali risultava, altresì, sprovvisto di patente di guida perché sospesagli precedentemente. Al termine delle operazioni, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso il suo domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e nei prossimi giorni, le dosi di cocaina verranno inviate al LASS (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Foggia per le analisi quantitative e qualitative al fine di individuarne precisamente il livello di principio attivo, nonché in numero di dosi ricavabili e quanto avrebbero fruttato nel mercato della droga.