Home » Fuori le mura » Si fingono impiegati Inps e rubano in casa di una donna: identificato il ladro, si cerca il complice

Si fingono impiegati Inps e rubano in casa di una donna: identificato il ladro, si cerca il complice

I Carabinieri della Compagnia di Larino hanno denunciato a piede libero a un 37enne di Marano di Napoli (Na), già gravato da precedenti di polizia, per furto aggravato in concorso.

L’uomo, con il pretesto di effettuare delle misure catastali per conto dell’Inps, riusciva ad introdursi unitamente ad un complice in corso di identificazione, nell’abitazione di una 77enne di Larino riuscendo ad impossessarsi di un portafoglio contenente circa 700 euro e vari buoni fruttiferi postali. I due si sono poi allontanati a bordo di un’autovettura di piccola cilindrata. Le immediate indagini condotte dai militari della stazione di Larino hanno consentito di recuperare il portafoglio contenente i soli buoni postali e di identificare uno dei malviventi, autore del furto. Le indagini continuano senza sosta, al fine di identificare il complice e recuperare la rimanente refurtiva.

Ennesimo successo nel contrasto ai reati predatori, ritenuti tra i più biechi e sentiti dalla popolazione e, quindi, tra gli obiettivi principali del servizio che i Carabinieri svolgono quotidianamente e con particolare attenzione in favore delle fasce più deboli.