Home » Cultura » Sentieri d’Italia: tappa romana dedicata all’Alto Molise

Sentieri d’Italia: tappa romana dedicata all’Alto Molise

sentieri d'italiaSarà interamente dedicata al Molise, in particolare alla provincia di Isernia, la seconda tappa di “Sentieri d’Italia”, il viaggio attraverso la provincia italiana promosso da Francesco Ventimiglia, autore Rai, in un teatro romano. L’evento, che vedrà principale protagonista l’Alto Molise con i suoi prodotti gastronomici, si svolgerà in collaborazione con la Camera di commercio di Isernia e con il patrocinio dell’associazione “Forche Caudine”, il circolo dei Molisani a Roma.

L’appuntamento è per sabato 22 marzo presso il teatro Keiros a Roma, in via Padova 38/a (zona piazza Bologna). La serata – dalle ore 21 alle 24 – prevede uno spettacolo e una cena a base di prodotti molisani al costo di 35 euro.

Il progetto prevede periodicamente una serata dedicata alla cultura, alla musica, alle tradizioni enogastronomiche dei diversi territori italiani. La serata dedicata all’Alto Molise avverrà ad un mese di distanza da quella dedicata alla Calabria.

Il titolo dell’evento è: “Alto Sannio. L’alba dell’Uomo nel silenzio del tratturo”. Protagonisti della serata, sul palcoscenico di Keiros: il gruppo musicale “Il Tratturo”, che eseguirà brani tratti dal repertorio musicale molisano con strumenti originali della tradizione contadina e pastorale. Nel corso della stessa serata, Caterina Venturini, accompagnata dal pianoforte da Valentina Ventimiglia, citerà pagine letterarie, aforismi, versi idealmente collegati a questo angolo di Sud.

Spazio anche agli imprenditori locali, promotori diretti della manifestazione: il Caseificio Di Nucci di Agnone, l’Azienda Agricola Principe Pignatelli di Monteroduni e Valerio Vini, sempre di Monteroduni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: