Home » I fatti » Tante le abitazioni lesionate, i Vigili del Fuoco istituiscono postazioni mobili per le richieste dei cittadini

Tante le abitazioni lesionate, i Vigili del Fuoco istituiscono postazioni mobili per le richieste dei cittadini

Dopo le ulteriori scosse di terremoto, delle ore 20.19 e quella delle ore 22.22, di ieri sera, sono state numerose le chiamate al centralino del 115 per informazioni e richieste di verifiche che al momento risultano essere le seguenti:

n.14 a Termoli – n.10 a Larino – n.10 a Palata – n.2 a Campomarino – n.3 a Montenero di Bisaccia – n.1 a Montorio nei Frentani – n.1 a Campobasso – n. 26 a Guglionesi con oltre 100 in attesa e n.2 in attesa di verifica per Montecilfone.

Le verifiche continueranno anche nella giornata di oggi ed allo scopo sono stati istituite due postazioni UCL (Unità di Comando Locale) mobili nei paesi di Guglionesi e Larino dove i cittadini che hanno esigenze di verifiche o di informazioni possono rivolgersi. Inoltre, intorno alle 10 personale del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Campobasso con mezzo nautico sta supportando i tecnici ANAS per una ulteriore verifica dei piloni del viadotto “Ponte Liscione”.