Home » In evidenza » Sestina dei Lupi nel test con la Polisportiva Fortore ma a questa squadra la salvezza non può bastare… (GALLERY)

Sestina dei Lupi nel test con la Polisportiva Fortore ma a questa squadra la salvezza non può bastare… (GALLERY)

Certamente il test amichevole disputatosi ieri al Rocky Marciano di San Bartolomeo in Galdo, sede del ritiro rossoblu, non può e non deve dare certezze ai tifosi sulle potenzialità del nuovo undici messo in piedi a passo spedito dalla nuova società del Presidente Nicola Circelli, ma certamente un dato salta immediatamente agli occhi degli addetti ai lavori: il Campobasso 2018/2019 non è una squadra costruita per difendere la categoria, anzi. Il giusto mix di forze fresche, e soprattutto giovani, con 5-6 elementi di comprovata esperienza nella categoria fanno sì che non si possa assolutamente parlare di squadra che punti alla salvezza. Da Dalt, Diop, Branicki, Improta, Danucci, Allocca e D’Orsi compongono una spina dorsale di alto spessore che difficilmente si potrà riscontrare nelle altre formazioni del girone.

Sotto un sole cocente e con una temperatura che sfiorava i 37 gradi, dunque, i Lupi hanno sconfitto per 6-0 la locale formazione di Promozione Polisportiva Fortore, sempre di proprietà di Circelli, che nella prima mezzora ha anche dato filo da torcere agli undici di Mandragora grazie anche alle gambe appesantite dai primi tre giorni di duro e forzato lavoro del ritiro. Doppiette di Branicki e Improta nella prima frazione e poi, con una rotazione pressocché totale di uomini, ‘arrotondamento’ di Palange e Martinelli. Ancora qualche giorno di duro lavoro e poi, dopo la pausa di ferragosto, giovedì 16 tutti a Campobasso in attesa della Coppa Italia e dei calendari della prossima stagione.