Home » I fatti » Riconoscimento dell’Arma dei Carabinieri ai suoi uomini meritevoli per servizio ed anzianità

Riconoscimento dell’Arma dei Carabinieri ai suoi uomini meritevoli per servizio ed anzianità

Nel corso di una breve cerimonia tenutasi ieri presso la Compagnia dei Carabinieri di Campobasso comandata dal Maggiore Valeria Nestola, alla presenza degli Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri in servizio presso la sede, il Comandante Provinciale di Campobasso, Colonnello Marco Bianchi, ha consegnato onorificenze concesse dal Ministero della Difesa al personale che presta servizio ai Reparti della Compagnia di Campobasso distintosi per le qualità professionali, militari e morali dimostrate durante gli anni di servizio a favore della collettività.

In particolare è stata concessa la Medaglia Militare di bronzo (10 anni) al Merito di Lungo Comando al Luogotenente C.S. Leo GAGLIA, Comandante della Stazione Carabinieri di Montagano.

Sono stati consegnati, poi, i diplomi per la croce di anzianità di servizio militare ai seguenti graduati che hanno compiuto 25 anni di servizio nelle Forze Armate:

  • Luogotenente Matteo A. TAGLIAFERRI, Comandante della Stazione Carabinieri di Campobasso;
  • Luogotenente Mauro A. STIGLIANI, Comandante della Stazione Carabinieri di Jelsi;
  • Maresciallo Maggiore Cristiano CERIONI, Comandante della Stazione Carabinieri di Sant’Elia a Pianisi;
  • Sc. QS Massimo APICELLA, addetto all’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile Carabinieri di Campobasso;
  • Sc. QS Pasquale MOFFA, addetto alla Stazione Carabinieri di Jelsi;
  • Sc. QS Anselmo STRAZZERI, addetto al Nucleo Carabinieri Banca d’Italia;
  • Sc. QS Domenico MIELE, addetto alla Stazione Carabinieri di Sant’Elia a Pianisi;

ed all’Appuntato Scelto Pietro DE MARTINIS, addetto alla Stazione Carabinieri di Campolieto, che ne ha compiuti 16.

Durante la stessa cerimonia il Colonnello Marco Bianchi, ha consegnato altresì attestati di apprezzamento conferiti dal Comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, Generale di Brigata Michele Sirimarco, ad alcuni militari che si sono particolarmente distinti in attività di servizio. In particolare un apprezzamento è andato al Luogotenente C.S. DE FELICE Giuseppe, al Maresciallo Maggiore Giovanni DE MICHELI e al Vice Brigadiere Gianluca SANTANGELO, poiché distintisi in una operazione antidroga che ha portato – in data 12 marzo 2018 – all’arresto di uno spacciatore.

Altro apprezzamento è andato al Brigadiere Capo Piero DI PAOLO per l’impegno dimostrato in una complessa attività investigativa, condivisa dall’autorità giudiziaria, che si è conclusa con l’esecuzione di quattro misure cautelari nei confronti di soggetti dediti al furto di mezzi agricoli ed all’estorsione.

Infine apprezzamenti sono andati al Brigadiere Capo Pierluigi D’AMICO e all’Appuntato Scelto Giuseppe CECERE per la bella operazione di servizio che ha portato – in data 6 novembre 2017 – all’arresto di uno spacciatore, alla denuncia in stato di libertà di un secondo soggetto correo ed al sequestro di 63 grammi di sostanza stupefacente di tipo eroina suddivisa in dosi. Tali operazioni hanno, tra l’altro, accresciuto ulteriormente la fiducia e la considerazione della collettività nell’Arma dei Carabinieri.