Home » I fatti » Confindustria Molise: “Occorrono azioni comuni far ripartire tutto il Mezzogiorno”

Confindustria Molise: “Occorrono azioni comuni far ripartire tutto il Mezzogiorno”

“Esprimo condivisione e apprezzamento per le recenti dichiarazioni del Presidente della Regione Donato Toma in merito al bisogno di rilanciare lo sviluppo delle regioni del Mezzogiorno, e quindi del Molise, in un’ottica di sistema per avere un maggior peso a livello nazionale e internazionale e recuperare il gap con il centro-Nord del Paese”.

Così il Presidente degli industriali molisani Massimo Giaccari interviene sulla proposta del Governatore Toma di istituire un Consiglio dei Presidenti delle regioni meridionali su tematiche strategiche che riguardano tutto il Mezzogiorno. “Da anni noi di Confindustria Molise sosteniamo che un governo che ragiona in termini di autonomia regionale affronta in modo miope e debole le problematiche dello sviluppo dei territori. Occorre, infatti, a nostro avviso stimolare le sinergie con le altre regioni del Sud e programmare lo sviluppo in modo strategico, ragionando come macroarea territoriale. Ben venga, quindi, la proposta fatta ieri dal Presidente Toma, espressione di una capacità di visione strategica e di un respiro interregionale, elementi essenziali per attivare un diagramma di flusso per far ripartire tutto il mezzogiorno. Considerare il Sud come territorio unico, con una visione univoca del futuro e dunque degli interventi da compiere, può rappresentare una concreta possibilità per migliorare i parametri di crescita e sviluppo in ogni settore. Abbiamo apprezzato, infine, l’idea di un piano di investimenti pubblici in infrastrutture che punti su obiettivi strategici comuni all’intero territorio meridionale per modernizzare questa parte del Paese che ancora oggi è troppo indietro rispetto al Nord dell’Italia”.