Home » Cultura » San Vincenzo al Volturno, al via la campagna di scavo 2018 in collaborazione col Museo Archeologico di Napoli

San Vincenzo al Volturno, al via la campagna di scavo 2018 in collaborazione col Museo Archeologico di Napoli

Riprendono le indagini archeologiche presso il sito di San Vincenzo al Volturno. Come negli anni passati, la campagna scavo 2018 sarà condotta sotto la direzione scientifica dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, titolare della concessione rilasciata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, che ha valutato positivamente il programma d’indagine da svolgersi sul terreno proposto dall’Ateneo napoletano.

Ma la novità più rilevante sarà costituita dalla compartecipazione alla missione archeologica del Museo Archeoplogico Nazionale di Napoli che, dopo aver ospitato nella sua sede la grande mostra sui Longobardi, ha scelto proprio il prestigioso sito molisano (che nella mostra era ampiamente rappresentato) per sperimentare, primo caso in Italia, il coinvolgimento diretto di un grande Museo statale italiano all’interno di un progetto di ricerca archeologica sul campo.

Le indagini si svolgeranno in stretta sinergia sia con la Soprintendenza del Molise sia con il Polo Museale del Molise, ai quali è demandata la tutela e la valorizzazione del sito, in modo che le attività di ricerca possano essere coordinate e collegate nel modo più virtuoso con le strategie per il suo rilancio che il Ministero ha previsto. Martedì 29 maggio saranno presenti, alle 11, sul posto il Direttore del Polo Museale del Molise dr. Stefano Campagnolo, la Soprintendente dr.ssa Teresa Elena Cinquantaquattro, il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli dott. Paolo Giulierini e il direttore delle indagini sul campo per conto dell’Università Suor Orsola Benincasa Prof. Federico Marazzi.