Home » Fuori le mura » In auto con un nunchaku, fermato e denunciato dai Carabinieri

In auto con un nunchaku, fermato e denunciato dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Larino hanno denunciato in stato di libertà un 57enne di San Severo (FG), già noto alle forze di polizia, per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

I militari della stazione di Rotello (CB), nell’ambito dei quotidiani servizi finalizzati al controllo capillare del territorio e al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno intimato l’alt ad un autocarro il cui conducente era apparso, alla loro vista, agitato. Fermato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un “nunchaku”, un’arma contundente costituita da due barre di legno unite da una catena utilizzata soprattutto nelle arti marziali. L’attrezzo, tenuto conto che il detentore non ha saputo giustificarne il possesso, è stato sottoposto a sequestro e oltre ad essere stato denunciato all’Autorità giudiziaria è stato anche segnalato alla Questura di Campobasso per l’emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel Comune di Rotello.