Home » I fatti » Carte false per avere finanziamenti regionali, imprenditore nei guai per truffa

Carte false per avere finanziamenti regionali, imprenditore nei guai per truffa

La Polizia di Stato ha deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un imprenditore pluripregiudicato di Campobasso, F.F. 50enne, legale rappresentante e amministratore di una società agricola con sedi nel capoluogo e Roma, che dovrà rispondere dei reati di tentata truffa aggravata ai danni della Regione Molise e truffa ai danni di due aziende agricole locali.

L’articolata attività d’indagine condotta dalla Digos della Questura ha permesso di raccogliere numerosi elementi di colpevolezza nei confronti dell’imprenditore, il quale, attraverso la presentazione alla Regione Molise di documentazione e fatturazioni false, cercava di indurre in errore i funzionari dell’Ente al fine di ottenere la liquidazione di un finanziamento ricadente nel PSR (Programma di Sviluppo Rurale) 2007/2013, per un importo superiore a 67.000 euro.

Analogamente, l’indagato cagionava, con artifici e raggiri, un danno di rilevante gravità patrimoniale ai titolari delle citate aziende agricole per un importo pari a 67.000 euro, a fronte della fornitura e posa in opera di un impianto vivaistico, non onorando il debito contratto, nonostante i lavori fossero stati regolarmente eseguiti.

In particolare, a corredo dell’istanza presentata alla Regione Molise per ottenere le somme ammesse a finanziamento, l’indagato produceva false fatture relative ai lavori che la sua società aveva commissionato alle altre due ditte per la fornitura e la posa in opera di impianti di piante botaniche per l’imboschimento di terreni di sua proprietà, in quanto le fatture quietanziate erano condizione necessaria per ottenere il finanziamento, pertanto pur non avendo onorato il contratto, l’imprenditore ha tentato di far credere che fossero avvenuti i pagamenti dei lavori. L’attività investigativa ha consentito l’interruzione delle condotte criminali evitando la concessione di un indebito finanziamento ai danni della Regione Molise.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: