Home » Appuntamenti » Crimini agroalimentari e occupabilità delle fasce più deboli, presentazione del 5° rapporto Agromafie

Crimini agroalimentari e occupabilità delle fasce più deboli, presentazione del 5° rapporto Agromafie

Venerdì 20 ottobre alle 16.30, in via Bicchierino 5, presso la sala incontri (1° piano) del Museo d’Arte Contemporanea SA. CRO. C.A.M. di Santa Croce di Magliano, verrà siglato un protocollo di intesa tra la Caritas Diocesana di Termoli-Larino, la federazione regionale Coldiretti del Molise e l’associazione Un paese per giovani. Oggetto del protocollo è la collaborazione dei firmatari nella realizzazione di azioni volte a migliorare l’occupabilità dei soggetti appartenenti alle fasce più deboli, ed in particolare dei richiedenti/titolari di protezione internazionale o umanitaria onde contrastare lo sfruttamento lavorativo di questi cittadini, particolarmente esposti.

Le tre realtà si impegneranno a promuovere percorsi specifici di formazione professionale, orientamento al lavoro e tirocini di formazione e/o di inserimento lavorativo in favore dei beneficiari dei progetti SPRAR gestiti dalla Caritas Diocesana di Termoli-Larino,  dei giovani disoccupati seguiti da “Un paese per giovani” e di eventuali altri soggetti stranieri rientranti nell’oggetto del protocollo.

Seguirà alle ore 17 la presentazione di Agromafie 5° rapporto sui crimini agroalimentari in Italia, realizzato da Eurispes, Coldiretti e l’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agrolimentare. L’evento organizzato dal progetto SPRAR “Casa D’Amico” del comune di Santa Croce di Magliano e gestito dalla Caritas Diocesana di Termoli-Larino prevederà i seguenti interventi:

  • Saluti istituzionali Ing. Donato D’Ambrosio sindaco di Santa Croce di Magliano: “l’ombra del caporalato nel piatto” ne parliamo con il Dott. Saverio Viola direttore federazione regionale coltivatori diretti Molise
  • “Agricoltura globale, sfruttamento e migrazioni” ne parliamo con il dott. Gennaro Avallone – ricercatore in sociologia dell’ambiente e del territorio, autore di “Sfruttamento e Resistenze”
  • “Il riscatto sociale parte dalla terra, l’esperienza della cooperativa -le terre del seminario” ne parliamo con il vescovo della diocesi di Termoli-Larino Monsignore Gianfranco De Luca
  • “Cultura, filiera e comunità producono diritti e qualità, l’esperienza di Funky-Tomato” ne parliamo con Guido De Togni costituzionalista.