Home » Sport » Basket: Maccabi superiore, Nbc Campobasso sconfitta
Il Maccabi Ripalimosani si impone sull'NBC Campobasso

Basket: Maccabi superiore, Nbc Campobasso sconfitta

maccabi 10-11-13_27MACCABI-ENNEBICI 67-52

(18-21) (38-32) (53-43)

Maccabi: Panichella 6, M.Molinaro 10, Libertucci 5, Marinelli, Di Nobile, Calcagni 8, F. D’Amico 12, L. Molinaro, Di Cesare 6, Santella 16, D. D’Amico 4, Fontanella. All. Cannavina.

Ennebici: M. Sabelli 6, Del Cioppo 4, E. Sabelli 8, Antenucci, Vera 16, Murtas 6, Traversi, Marinelli 4, Tondi 6, Sabato 2, Romagnoli. All. Sabatelli.

Arbitri: Adducci e Di Lello.

Tecnico: Sabatelli (Ennebici).

Pur giocando tre quarti di buona pallacanestro, l’Ennebici Campobasso esce sconfitta dalla partita verità contro il Maccabi Ripalimosani al termine di quaranta minuti molto intensi. Le note positive per la squadra campobassana, comunque, sono arrivate soprattutto nei primi 15 minuti, in cui i giovani allenati da Sabatelli hanno condotto la gara con personalità su un campo decisamente ostico come quello ripese.

Guidati dall’argentino Vera, gli ospiti, che hanno trovato punti dai giovani fratelli Sabelli, hanno condotto molto bene il primo quarto che è terminato 18-21 in proprio favore. Buoni anche i primi cinque minuti del secondo periodo nel quale, pur non trovando la via del canestro, si è retto bene in difesa, sino a quando l’ottimo F. D’Amico e l’eterno Santella hanno guidato la riscossa dei satiri che hanno messo la freccia e non si sono voltati più indietro. Andati al riposo sul 38-32 i padroni di casa hanno sempre avuto un buono margine di vantaggio anche nel terzo quarto chiusosi sul 53-43. L’ultima frazione si è aperta con un grande gioco da tre punti di Vera che ha portato il punteggio sul 53-46.

E’ sembrato l’inizio della rimonta, ma in realtà si è trattato dell’ultimo lampo dell’Ennebici che da quel momento sino alla fine della partita si è perso sotto i colpi dei soliti D’Amico e Santella che sono riusciti a guidare il Maccabi ad un successo fondamentale per il prosieguo della stagione. Per i campobassani, invece, si è trattato di un altro stop, anche se con il passare delle giornate il segnale più bello che appare lampante è la crescita dei più giovani che stanno assumendo personalità e coraggio nelle scelte da fare durante il corso delle partite.

fab

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: