Home » In evidenza » Campobasso Calcio, Marco De Lucia nuovo Presidente: “Voglio realizzare un sogno, subito…”

Campobasso Calcio, Marco De Lucia nuovo Presidente: “Voglio realizzare un sogno, subito…”

La più importante società calcistica della città di Campobasso ha il suo nuovo Presidente. Nella conferenza stampa di questa mattina presso lo stadio Romagnoli, infatti, è stato presentato il nuovo organigramma societario con a capo Marco De Lucia, imprenditore campano con aziende sparse un po’ su tutto il globo, chiamato a rivestire i panni del salvatore ma anche di colui che crede fermamente in un progetto futuro realizzabile in una regione, come il Molise, che ha tanta voglia di riemergere, soprattutto sportivamente parlando.

In attesa che il nuovo Presidente arrivasse a causa del traffico incontrato per raggiungere il capoluogo, a fare gli onori di casa sono stati Aniello Aliberti, Giulio Perrucci e Alberico Turi, con quest’ultimo che rivestirà la carica di Consulente della DL Group e quella di Direttore Generale. “Abbiamo trascorso un anno sul filo del rasoio in quanto sono venuti a mancare alcuni aiuti promessi ad inizio stagione ma siamo stati bravi a dare continuità quantomeno sportivamente parlando, con la salvezza e l’iscrizione al nuovo campionato – ha esordito Aniello Aliberti nella sua introduzione – Sono stati commessi sicuramente alcuni errori ma ora pensiamo a presente e al rilancio di questa piazza che merita sicuramente di meglio. I De Lucia sono sicuro che riusciranno a fare bene. C’è stato il passaggio di consegne tra Giulio Perrucci e la nuova proprietà per quanto riguarda il 60% delle quote; l’altro 40% è composto da una serie di imprenditori e professionisti del territorio, tra i quali spero di esserci anch’io a breve, che daranno il proprio contributo. Sostanzialmente si è messo in pratica ciò che volevamo: una vera e propria holding”.

Dal canto suo l’ex numero uno rossoblu Giulio Perrucci dopo i ringraziamenti doverosi per la squadra che ha salvato, in un certo senso, il calcio cittadino non ha risparmiato una stoccata alla classe imprenditoriale: “Abbiamo capito che l’imprenditoria molisana non è interessata al calcio per cui ben vengano altri, da fuori regione, a provare a riportarci in alto”.

Il Dg Alberico Turi

Altro discorso per il neo Direttore Generale Alberico Turi, anello di raccordo tra la DL Group e il calcio: “Mi onoro di far parte del gruppo DL e del settore professionistico di calcio giovanile da loro gestito. Sono persone che credono nel calcio pulito – ha detto il Dg – fatto bene, programmando. Non diranno mai di vincere, questo nel calcio lo può dire solo il campo, una campagna acquisti azzeccata, un’organizzazione societaria costruita in modo corretto. Loro sono abituati a programmare ed organizzare. Su questo punto potete stare tranquilli che nella vostra città sono arrivate persone perbene al contrario di quanto da qualcuno affermato. Questo può solo far male ad imprenditori importanti, con aziende in tutto il mondo: oltre all’Italia, in Bulgaria, a Cuba, nel mondo industriale, finanziario ed immobiliare. Sono persone oculate, che non fanno passi avventati, ma con la testa sul collo. E, di certo, non si tireranno mai indietro nel rispetto degli impegni presi” ha concluso Turi.

Accolto da scroscianti applausi fa poi fatto il suo ingresso in sala stampa Marco De Lucia che prendendo subito la parola ha esordito: “Grazie a tutto il popolo molisano. Ho avuto un’accoglienza bellissima, siete un bel popolo, laborioso. – ha detto – Io sono un imprenditore: non sono qui a raccontare frottole, mi piace vincere, è inutile che ci prendiamo in giro: risultati e vittoria è ciò che fa diventare famosi e grandi. Non mi piace prendere in giro la gente, credo aziende in tutto il mondo con le persone che mi amano e che io stesso amo, noi De Lucia siamo molto passionali in quello che facciamo. Sono qui a Campobasso – ha continuato – perché è una piazza bellissima. Avevamo anche altre realtà sotto mano ma con il fratello Alberico e Luigi Pavarese abbiamo scelto di investire qui. Siamo circondati da persone molto competenti, gente che capisce di calcio, vogliamo solo professionisti. Il Campobasso, sono certo, diventerà forte con il settore giovanile, con ragazzi giovani che diventeranno campioni. Questa regione, non solo il suo capoluogo, merita tantissimo per il suo alto senso di civiltà. Qui voglio fare risultato; non vi dico quale perché io sono abituato solo a vincere. Se non vinciamo siamo zero, falliti”.

Dopo una piccola pausa in cui il nuovo patron ha ufficialmente presentato la propria figlia 15enne Teresa (la futura Presidente ha detto) alla cinquantina di tifosi e giornalisti presenti, Marco De Lucia ha continuato il suo discorso: “A fine campionato vedremo chi avrà avuto ragione: noi o la suerte, per dirla in spagnolo. Sono convinto che le basi sono solide, non d’argilla. Vogliamo lavorare senza debiti, anzi possiamo anche pagare anticipatamente. Lavoro e passione, il business non mi interessa: voglio far crescere un sogno ed ho preso qualche anno di tempo per realizzarlo ma i risultati li voglio subito per cui già metto fretta ad Alberico e Luigi perché mi conoscono bene”.

In risposta alla domanda di un collega sui rapporti con la politica locale De Lucia ha risposto: “Sono ottimi. Abbiamo incontrato il Sindaco che ci ha assicurato pieno appoggio. Vi anticipo che nei prossimi giorni manderò una mia ditta per effettuare dei lavori allo stadio, gratuitamente. Dove non arriveremo con l’aiuto di altri, arriveremo da soli. Voglio vincere e mi aspetto che l’accoglienza stupenda ricevuta in città si trasformi in entusiasmo sugli spalti verso la squadra. Voglio che un domani si dica che l’intera regione, grazie ai De Lucia, è arrivata a… Se non ci aiuteranno probabilmente ce la faremo lo stesso; ma le grosse risorse messe in campo sono nell’esclusivo interesse di far crescere la squadra per il bene della città e di tutta la regione”. m.s.

ORGANIGRAMMA

Marco De Lucia: Presidente

Alberico Turi: Consulente DL

Danilo Leone: Vice Presidente

Antonio Minadeo: Dirigente

Andrea De Lucia: Dirigente, responsabile marketing

Alessandro Iacoletti: Segretario, addetto marketing

Daniele Landolfi: Responsabile organizzativo settore giovanile

Claudio Fusco: Responsabile tecnico settore giovanile

Andrea Vertolo: Addetto stampa