Home » I fatti » Gravina-Di Bartolomeo-Scasserra: Papa Francesco deve essere ospitato in centro città

Gravina-Di Bartolomeo-Scasserra: Papa Francesco deve essere ospitato in centro città

Alla luce della paventata ipotesi di spostare la location che ospiterà il Santo Padre in visita a Campobasso il prossimo 5 luglio nella zona industriale della città, stante l’indisponibilità del catino dello stadio Nuovo Romagnoli di contrada Selvapiana, i tre candidati sindaci alle ultime amministrative Luigi Di Bartolomeo, Roberto Gravina e Michele Scasserra chiedono a gran voce in una nota congiunta di scongiurare questa ipotesi dal momento che nuocerebbe gravemente alla città che, già da diversi giorni, è in febbrile attesa di Papa Francesco nel suo centro cittadino e non in un luogo decentrato, difficile da raggiungere e privo di qualsivoglia assistenza alle migliaia di pellegrini che arriveranno in quel giorno.

“La visita di Papa Francesco a Campobasso, per la straordinarietà ed unicità dell’evento, necessita di una organizzazione impeccabile e puntuale. Nel confermare la nostra disponibilità a cooperare ed a collaborare con tutte le istituzioni preposte, chiediamo a gran voce che il Pontefice sia accolto nel centro cittadino e non, come da indiscrezioni trapelate, nell’area industriale della città.

Immaginiamo, in questa direzione, di dover veicolare tutte le attenzioni all’organizzazione del traffico cittadino prevedendo un servizio di navette gratuite che regolino l’affluenza dei fedeli garantendo la sicurezza del Pontefice e della cittadinanza tutta. Ospitare il Santo Padre nel cuore della nostra città sarebbe un’occasione importante per valorizzare l’immagine che il capoluogo di regione merita. Del resto, lo stesso neo eletto sindaco Antonio Battista, nel corso della campagna elettorale, ha sottolineato l’esigenza di ospitare il Santo Padre nel centro cittadino. Ci aspettiamo azioni consequenziali”.

1 Commento

  1. I tre ex candidati sindaco non si rendono conto del fiume di gente che arriverà in cittá…