Home » I fatti » Elezioni Campobasso: dopo quattro giorni il risultato definitivo… forse

Elezioni Campobasso: dopo quattro giorni il risultato definitivo… forse

voto (5)Forse ce l’abbiamo fatta! Ci scuseranno i lettori di Seitorri.it se più volte abbiamo dato per certa l’elezione a sindaco di Campobasso del candidato di centrosinistra Antonio Battista e altrettante volte abbiamo dovuto correggere il tiro in nome di quella incertezza derivante dal cattivo funzionamento della macchina elettorale, del suo motore, ovvero i seggi, i presidenti di seggio, gli scrutatori e i rappresentanti di lista…

Dal riconteggio dei voti della famigerata sezione 28 avevamo dato al vincitore uno scarto davvero minimo sul raggiungimento del quorum del 50%: appena 2/3 voti al di sopra della soglia. Ebbene, intorno alle 21.30 di ieri sera (quattro giorni dopo la chiusura delle urne!) la parola fine è stata messa una volta per tutte su questa tormentata tornata di elezioni amministrative. Il giudice Margherita Cardona Albini, presidente della commissione elettorale del Comune, ha certificato che Antonio Battista ha ricevuto 15.355 voti validi su un totale di 30.638, dunque 35 voti sopra la soglia della metà di quelli totali.

Ma non finisce qui… Adesso la sezione sotto la lente d’ingrandimento è la numero 35 dove il MoVimento 5 Stelle, o meglio il suo candidato sindaco Roberto Gravina, risulta perdere la bellezza di 46 preferenze! Possibile che tutto il seggio gli aveva attribuito un così alto numero di voti e la commissione invece gli ha cambiato destinazione? Non cambierebbe nulla ai fini del risultato finale ma la domanda è più che lecita in vista soprattutto della ‘stagione dei ricorsi’ che obbligatoriamente, a questo punto, si dovrà aprire, lasciando nell’incertezza, questa volta molto più duratura, i cittadini di Campobasso…