Home » Fuori le mura » Lite in famiglia, uccide il fratello a colpi di pistola

Lite in famiglia, uccide il fratello a colpi di pistola

Una lite in famiglia scaturita probabilmente per motivi legati a spartizioni di terreno (sarebbe questo il movente dell’omicidio) è terminata purtroppo in tragedia con la morte di una persona, avvenuta a seguito dell’esplosione di alcuni colpi di pistola.

E’ successo nella giornata odierna, 25 maggio, intorno alle 13.30 in contrada San Pietro al confine tra Campobasso (c.da Mascione) e Campodipietra. Dalle prime indiscrezioni si è appreso che a perdere la vita, dopo il trasporto all’ospedale Cardarelli (ad accompagnare l’uomo ferito è stato il figlio), è V.L.P., agricoltore di 60 anni, raggiunto da alcuni colpi di pistola esplosi per mano del fratello 53enne, A.L.P.. L’uomo, dopo aver compiuto il gesto, si è allontanato a bordo della sua autovettura. E’ stato rintracciato e tratto in arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso diretti dal capitano Petroli e dal tenente Di Buduo. Rinvenuta e sequestrata l’arma del delitto, una pistola detenuta illegalmente dall’uomo che ora si trova in caserma dove sarà ascoltato dai militari e dal PM Papa. La lite sarebbe nata da una crepa già esistente su motivi legati alla proprietà di alcuni terreni compresi nello spazio adiacente le abitazioni dei due uomini, due splendide villette di colore bianco site nei pressi di un borgo della contrada, confinanti tra loro…. (continua su Molisetabloid.it)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: