Home » Fuori le mura » L’arte del potare molisano, concluso il campionato regionale: Pasquale Di Lena campione

L’arte del potare molisano, concluso il campionato regionale: Pasquale Di Lena campione

potatura 2016Si è concluso con ottimi risultati il Campionato Regionale di potatura dell’olivo “L’arte del potare molisano” che si è svolto venerdì 8 aprile presso l’azienda agricola “Giuseppe Ritucci” a Colletorto. La manifestazione, patrocinata dall’Assessorato all’Agricoltura, e organizzata dall’ufficio olivicoltura dell’ARSARP di Larino, chiude con numeri importanti la sua dodicesima edizione.

62 gli iscritti al Campionato di cui 24 studenti dell’Istituto Tecnico Agrario di Larino accompagnati dal Prof. Lamanna e dai tecnici Barone e Fagnani. Presente alla manifestazione il Dirigente Scolastico dell’Istituto, la Prof.ssa Lucia Vitiello, che ha portato i saluti dell’istituzione scolastica e ha incoraggiato i ragazzi e tutti i partecipanti a continuare sulla strada del confronto e della crescita professionale. La competizione ha visto all’opera 4 batterie di circa 15 concorrenti che, nel tempo massimo di 20 minuti, hanno proceduto alla potatura di 3 piante ciascuno. La giornata è stata un’ottima occasione di confronto e non sono mancati momenti didattici e divulgativi organizzati dai tecnici professionisti dell’ARSARP di Larino e ulteriormente arricchiti dal contributo dei docenti Davide Neri (Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari ed ambientali dell’Università Politecnica delle Marche) e Sebastiano Delfine (Dipartimento di Scienze Animali, Vegetali e dell’Ambiente dell’Università degli Studi del Molise).

Gli illustri accademici, membri della giuria, coadiuvati dal già campione nazionale di origini molisane Pardo Di Tommaso, hanno eseguito un esempio di potatura ottimale sul tipo di piante oggetto di confronto, illustrando puntualmente e con grande competenza i vantaggi della potatura a vaso policonico, potatura che contribuisce a restituire dignità alla pianta e che ne favorisce la giusta crescita e il giusto sviluppo. Insostituibile la disponibilità del Comune di Colletorto e dei molti sponsor di settore che hanno aderito alla manifestazione: dalle aziende di spessore nazionale Pellenc e Wolf Garten ai molisani Vivaio Verde Molise e Vivaio Frentana Flora, presenti i fornitori di carburante agricolo Paglione e Di Properzio e una nota azienda di Trivento Alfieri Sport, non sono mancati neppure artigiani locali quali i maestri artigiani dell’acciaio di Frosolone. La gara si è svolta nello straordinario paesaggio dell’azienda condotta da Giuseppe Ritucci e la giornata è stata onorata anche dalla presenza del Parroco Don Mario Colavita della Parrocchia San Giovanni Battista che ha lodato l’iniziativa e si è reso disponibile anche per altri eventi di carattere divulgativo dove i giovani trovano il giusto spazio e il meritato riconoscimento.

Durante la gara gli spettatori e i concorrenti stessi hanno sperimentato direttamente la proverbiale ospitalità molisana, deliziati dalla pizza offerta dal panificio Nerone e Nasillo di Colletorto. La manifestazione è terminata presso l’Equiturismo Di Girolamo dove i piaceri della tavola e di un’ottima cucina locale hanno accompagnato la proclamazione dei vincitori. In particolare, avranno l’onore di rappresentare il Molise al campionato nazionale, che si terrà il prossimo 30 aprile a Montopoli di Sabina (RI), i seguenti classificati:

1. Di Lena Pasquale del 1995 di Larino (primo classificato e pertanto campione regionale per il 2016);
2. Di Bartolomeo Samuele del 1998 di Torella del Sannio (secondo classificato);
3. Di Lena Alessandro del 1998 di Larino (terzo classificato);
4. Del Ciotto Francesco del 1998 di Termoli (quarto classificato);
5. Pezzoli Luca del 1986 di Termoli (quinto classificato);
6. Cianfrani Carmine del 1952 di Monteroduni (sesto classificato)

Giovanissimi i primi classificati, futuri potatori professionisti che contribuiranno, con preparazione e passione, allo sviluppo dell’olivicoltura molisana e rinnovano l’interesse e l’entusiasmo verso un settore che ha tutte le carte in regola per diventare uno dei principali volani dell’economia regionale. Orgogliosi e riconoscenti i tecnici dell’ARSARP di Larino per il successo della manifestazione, grazie alla quale ogni anno raccolgono il meritato riconoscimento per un impegno e una dedizione che spesso va oltre il dovere professionale e punta a contribuire fattivamente alla crescita del comparto olivicolo molisano.