Home » Fuori le mura » Madonna delle Stelle, celebrato il novantesimo anniversario a Sant’Angelo Limosano

Madonna delle Stelle, celebrato il novantesimo anniversario a Sant’Angelo Limosano

Si è svolta domenica 3 gennaio presso il Santuario Mariano Madonna delle Stelle a sant’Angelo Limosano (CB) il 90° anniversario del ritrovamento della piccola statua della “Madonna delle Stelle”. “Un evento significativo per la nostra terra del Molise, pur vissuto con molta semplicità – ha detto il vescovo durante l’omelia della Celebrazione Eucaristica da lui presieduta – che diede al paese, novanta anni orsono, un ulteriore impulso spirituale già vivo per aver dato i natali a san Pietro Celestino”.

La predilezione del Cielo per questa terra di montagna, con i suoi valori e la sua forza interiore sono gli elementi di forza territoriale da cui Bregantini trae ogni volta che si reca in visita nei luoghi spirituali e culturali o attraversa la terra del Molise. Le bellezze naturalistiche, la sostenibilità, la ricchezza spirituale, le tradizioni popolari, sono la forza trainante della ripresa culturale, turistica ed economica per il Molise, una terra che sa accogliere, sa essere ospitale, sa essere generosa ed aperta. “Accogliere – ha soggiunto l’arcivescovo – è accogliere Gesù tra di noi, nei poveri e nelle persone che sono nella necessità come una casa piena di luce, la stessa luce che trasmette l’icona della piccola statua di Madonna delle Stelle; aperta, come la porta delle chiese giubilari per un’azione di Grazia. Saremo figli della luce – ha concluso Bregantini rivolgendosi soprattutto ai numerosi giovani presenti – se saremo capaci di perdono reciproco, umili, fiduciosi, sereni, luminosi nel cuore”.

Breve storia: Nell’inverno del 1923-24, un abitante del paese, Giovanni Bozza, mentre scavava lungo una mulattiera , trovò una parte del pavimento di una Chiesa sepolta. Alcuni giovani si unirono a lui e continuarono a scavare tutto il giorno. La notte, però, tutti sognarono una bianca signora. Nell’agosto del 1924, altri ritrovamenti portarono alla luce un piccolo quadro che recava la scritta “Madonna delle stelle”. Il 3 gennaio 1926 fu trovata la testa e le mani della Madonna delle Stelle su un tronco di legno per realizzarne una statua che si venera ancora oggi. Sullo stesso terreno, nel 1926, fu costruita la chiesa dedicata alla Madonna delle Stelle.