Home » I fatti » Fondazione Molise Cultura, presentato il progetto del Circuito teatrale molisano

Fondazione Molise Cultura, presentato il progetto del Circuito teatrale molisano

molise teatri6Presentazione alla stampa nel pomeriggio di oggi del progetto di attività finanziate attraverso il Fondo Unico dello Spettacolo (FUS) del Mibact denominato “Il Molise dei Teatri”. Erano presenti all’incontro il Presidente della Regione Molise Paolo Frattura, il consigliere regionale delegato alle attività culturali Nico Ioffredi, il Presidente della Fondazione Molise Cultura Antonella Presutti, l’assessore comunale alla Cultura Emma de Capoa ed il Direttore della Fondazione Sandro Arco nonché i sindaci interessati al progetto.

Il sindaco di Pietrabbondante Giovanni Tesone

Il sindaco di Pietrabbondante Giovanni Tesone

La Fondazione Molise Cultura ha documentato per l’anno in corso alla Direzione Generale Spettacolo del Mibact la domanda di programma annuale nell’ambito delle attività teatrali “Teatro – Circuiti Regionali”. Nel corso del 2014, allo scopo di ottimizzare le risorse e ricondurre ad unità la proposta culturale e teatrale regionale, la Regione Molise (FMC) e la Provincia di Campobasso (Fondazione Teatro Savoia) hanno inteso dare continuità alle attività dei due enti accorpandoli in un’unica realtà, il Circuito teatrale molisano al quale fanno capo 14 comuni. I Teatri regionali individuati sono:

  1. Agnone, Teatro Italo Argentino
  2. Bojano, Teatro comunale
  3. Campobasso, Teatro Savoia – Auditorium “Giovannitti”
  4. Casacalenda, Cinema Teatro “Roma”
  5. Ferrazzano, Teatro del Loto
  6. Guglionesi, Teatro Fulvio
  7. Isernia, Sala Provincia – Auditorium – Aula Magna Università
  8. Larino, Teatro Risorgimento – Anfiteatro romano (estate)
  9. Pietrabbondante, Sala Comunale/Teatro Sannitico (estate)
  10. Riccia, Scuola “Ciccaglione”
  11. Roccavivara, Chiesa del Canneto/Canneto (estate)
  12. Sepino, Sala “Santo Stefano” . Teatro romano Altilia (estate)
  13. Termoli, Galleria Civica – Cinema Teatro “Lumière”
  14. Venafro, Residenza del Prete – Piazza San Francesco (estate)

Particolarmente ricco di proposte il cartellone di rappresentazioni teatrali affidate, attraverso lo strumento delle convenzioni, a soggetti produttivi di spettacolo riconosciuti di rilevanza regionale in grado di garantire standard elevati di efficienza, gestione amministrativa e qualità artistica e di favorire il ricambio generazionale e la formazione di nuovi spettatori.

“Upupa my dream is my rebel king 2 – The rebellion” di Antonio Orfanò, compagnia Teatro La Chapliniana “La candidata” di Palma Spina, produzione Targhe alterne “Diario di un pazzo” di Mario Moretti, regia di Flavio Bucci con Marco Caldoro, produzione Moliart “Il cappello di ferro” di Anna Falcone da un’idea di Sandro Arco con Giorgio Careccia, Paola Cerimele, Raffaello Lombardi, Giulio Maroncelli “Il Vajont di tutti” di Andrea Ortis con Andrea Ortis, Aldo Gioia, Maria Teresa Spina “Ex-Statis”, di Azzurra De Gregorio con Azzurra del Gregorio, Giandomenico Sale, Giulio Maroncelli, Carmine Scotto di Santolo, Loredana Canditone, Eva Sabelli “P.P.P. Il paese mancato” di I.Grieco e D.Florio con Diego Florio “Saul”, di Stefano Sabelli con Stefano Sabelli, Gregorio De Paola, Bianca Mastromonaco, Giulio Rubinelli, Fabrizio Russo, Pasquale Arteritano “Ti amo da morirNe”, atto unico diretto e interpretato da Mena Vasellino “Il compleanno di Mary” regia di Linda Di Pietro con Pamela Villoresi e Marius Bizau “La notte di Pinocchio”, regia di Linda Di Pietro con Carlo Valli, Cristina Giachero, Letizia Letza, Lorenzo Grilli “I promessi sposi”, di Alessandro Manzoni con Paola Cerimele, Raffaello Lombardi e Giorgio Careccia “Il mistero dell’assassino misterioso”, di Lillo & Greg con Michele Albino, Giovanna Serignese, Mate Spina, Michele Di Cillo, Vincenzo Serignese, Antonio Vinciguerra “Io sono Misia” L’ape regina dei geni, di Vittorio Cielo Lucrezia Lante della Rovere “L’infinito Giacomo”, ritratto inedito di Giacomo Leopardi attraverso le sue opere, regia di Giuseppe Argirò “Non chiedo tanto: il giusto”, di Marco Vignone e Dario Tacconelli con Adriano Russo, Marco Vignone, Emanuela Valiante e Dario Tacconelli “Parlo Italiano”, regia Guido Ruffa: 1000 anni di storia letteraria raccontati in poco più di un’ora “Piccolo e squallido carillon metropolitano”, scritto e diretto da Davide Sacco con Eva Sabelli, Giovanni Merani e Orazio Cerino “Le vie del Buddha”, di Stefano Sabelli e musica dal vivo Giuseppe Spedino Moffa & Taraf De Gadjo “Tace la voce, urla il cuore”, tratta dal libro de La Genesi – Confessioni di San Agostino – Poesie mistiche di Alda Merini musiche dal vivo Trio Miele, Stefano Sabelli e Eva Rosaria Sabelli “Terroni”, 150 anni di menzogne, dal libro di Pino Aprile regia Roberto D’Alessandro, voce Michele Albini “Don’t panic”, testi di Alessia Pallotta musiche di Alessia D’Alessandro “Manco fossi Laura Chiatti”, di e con Danila Stalteri “Il Duce ha sempre ragione!”, di Gianni Manusacchio, Roberto Colella, Stefano Fregni, regia Gianni Manusacchio

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: