Home » Fuori le mura » Beccato con tre grosse pinne nobilis nel borsone alle Tremiti, denunciato dalla Capitaneria di Porto

Beccato con tre grosse pinne nobilis nel borsone alle Tremiti, denunciato dalla Capitaneria di Porto

capitaneria termoli (2)Nella giornata di ieri gli uomini della Capitaneria di Porto – Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti in sinergia con la locale Brigata G.d.F., durante una serie di controlli presso l’Isola di San Nicola rinvenivano nel borsone di un turista tre esemplari di pinna nobilis, una specie di grossa pinna bivalve o cozza, della lunghezza media di 40 centimetri, sottratte ai fondali dell’arcipelago tremitese. A seguito del rinvenimento, tenuto conto che i molluschi in questione sono inseriti nella lista rossa della Convenzione CITES e dichiarati tutelati dalla Direttiva comunitaria 92/43/CEE, si è proceduto al sequestro delle stesse e alla segnalazione del turista all’Autorità Giudiziaria.

Quest’attività illecita è punita con l’arresto da due mesi a due anni e l’ammenda da 2.000 a 12.000 euro. Nel corso della stagione estiva, tenuto conto anche del significativo afflusso di turisti, i controlli da parte del personale della Guardia Costiera si è intensificato, anche al fine di poter maggiormente tutelare la Riserva Marina delle Isole Tremiti. La Guardia Costiera di Termoli nel ricordare a tutti i fruitori del mare e delle spiagge di utilizzare prudenza, raccomanda di chiamare il numero verde 1530 per ogni emergenza connessa con la salvaguardia della vita umana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: