Home » I fatti » L’Associazione Musicale Thelonious Monk presenta Peter Bernstein Quartet in concerto all’Alphavile

L’Associazione Musicale Thelonious Monk presenta Peter Bernstein Quartet in concerto all’Alphavile

bernsteinSi esibirà domani alle 21 nella Sala Alphaville del Centro Culturale ex Onmi in via Muricchio a Campobasso a cura dell’Associazione Musicale Thelonious Monk Peter Bernstein con l’Italian quartet, formazione composta da Domenico Sanna al pianoforte, Giuseppe Venezia al contrabbasso, Elio Coppola alla batteria. I quattro si conobbero a New York durante una Jam session nello scorso ottobre e decisero di collaborare per un tour in Italia. Il gruppo ha un forte impatto sonoro e propone un repertorio che spazia dal jazz tradizionale alle composizioni più moderne. Il sound è ricco e deciso e con un occhio puntato sulle sonorità mainstream ma senza mai sfociare nel manierismo sterile e fine a se stesso. Il concerto sarà preceduto, nel pomeriggio, da un seminario tenuto dall’intero quartetto rivolto ai musicisti di ogni genere, strumento e livello.

Nato a New York Peter Bernstein è sulla scena jazz dal 1989, ha inciso più di 60 dischi e collaborato con i più grandi musicisti del panorama jazz mondiale tra i quali Brad Mehldau, Diana Krall, Larry Granadier, Bill Stewart, Jimmy Cobb, Larry Goldings, Joshua Redman, Lee Konitz, Eric Alexander, Nicolas Payton , Tom Harrell e molti altri ancora. Jim Hall dice di lui: “… Pete presta attenzione al passato quanto al futuro, è il chitarrista migliore che io abbia sentito e suona con swing, feeling, logica e tanto gusto”. Ha registrato quattro album con il sassofonista Lou Donaldson il quale disse di lui: “… nella maggior parte dei casi devo insegnare ai musicisti quello che devono fare, Pete non è tra questi, lui sa! alcuni hanno una marcia in più”.